Non più un sistema a sé stante ma un nodo all’interno di una rete: è l’auto del futuro, sempre connessa e in grado di fornirci tutte le informazioni che ci servono. Ma anche di interagire con le altre vetture e con le infrastrutture a terra e magari, come Supercar, di guidare da sola.

Accedi al post, leggi l’articolo in formato pdf e lascia il tuo commento.