STMicroelectronics conferma la sua posizione in testa alla classifica dei MEMS (Sistemi Micro-Elettro-Meccanici) per applicazioni portatili e di elettronica di consumo, secondo la società di ricerche di mercato iSuppli1. Le vendite di MEMS della ST nel mercato dell’elettronica di consumo sono cresciute del 63% nel 2010 raggiungendo il valore di $353 milioni, quasi il doppio rispetto al concorrente al secondo posto. La ST è diventata leader nella fornitura di entrambi i tipi di sensori di movimento – accelerometri e giroscopi – ai produttori di portatili e di elettronica di consumo.

Dopo aver conquistato, in pochissimi anni, circa il 50%2 del mercato degli accelerometri per applicazioni di elettronica di consumo, la ST ha replicato il successo nei giroscopi MEMS. La Società ha presentato più di 30 giroscopi dal 2008 facendo fare un notevole balzo avanti alla sua quota di mercato nei giroscopi, passata da un valore inferiore all’1% nel 2009 al 30% nel 2010.Gli accelerometri e giroscopi MEMS della ST hanno permesso di realizzare interfacce d’utente sensibili al movimento utilizzate in diversi sistemi di elettronica di consumo di grande successo, come consolle per videogiochi, smart phone e telecomandi. Inoltre, i produttori di computer fanno largo uso dei sensori di accelerazione della Società per proteggere gli hard disk dei laptop dagli urti dal danneggiamento in caso di caduta libera.

La ST ha recentemente superato il traguardo di un miliardo di sensori MEMS. Dalla sua linea di produzione a otto pollici dedicata ai MEMS, una delle prime al mondo a entrare in attività, oggi escono più di 1,5 milioni di dispositivi al giorno. Il mercato dei MEMS per elettronica di consumo è cresciuto del 27% nel 2010 raggiungendo il valore di US$1,6 miliardi. Per i prossimi anni, iSuppli prevede una crescita analoga con un volume di vendite che supererà il valore di US$3,7 miliardi entro il 2014. La continua domanda che proviene dalle applicazioni portatili e dall’elettronica di consumo è quella che contribuisce maggiormente alla crescita; questi due settori dovrebbero diventare, entro il 2014, i principali segmenti del mercato dei MEMS.

1 iSuppli: Rapporto “H2 2010 Consumer and Mobile MEMS Market Tracker (andamento del mercato dei MEMS nei sistemi portatili e di elettronica di consumo, secondo semestre 2010)”, Gennaio 2011

2 Sia per numero di pezzi che per valore delle vendite.

Benedetto Vigna, Group Vice President e Direttore Generale della Divisione MEMS, Sensori e Analogici ad Alte Prestazioni della STMicroelectronics, ha affermato: “È dalla rivoluzione dei MEMS che abbiamo varato cinque anni fa che sono nati i gadget elettronici che i consumatori possono inclinare, far ruotare o colpire con le dita. I consumatori amano la ST, perché abbiamo saputo essere i primi a rendere disponibili sensori di movimento piccoli, precisi e a costi contenuti.
Ci siamo riusciti grazie alla combinazione di un’architettura di prodotto innovativa, una profonda esperienza applicativa e coraggiosi e tempestivi investimenti nelle infrastrutture necessarie. Oggi miriamo ad altri nuovi prodotti MEMS e alla possibilità di fondere diversi sensori in un unico dispositivo.

Ponendo le basi per una crescita sempre maggiore, la ST ha recentemente ampliato il portafoglio MEMS con sensori di pressione e microfoni. I microfoni MEMS permettono di realizzare telefoni cellulari, o altri dispositivi portatili, più sottili e più leggeri con maggiore direzionalità e capacità di cancellazione del rumore e una migliore fedeltà sonora. Con l’aggiunta dei sensori di pressione della ST, ottenuti tramite lavorazioni micro-meccaniche, i sistemi di elettronica di consumo potranno misurare la pressione atmosferica e/o identificare con precisione la propria posizione nelle tre dimensioni.
www.st.com/mems