Toshiba Electronics Europe presenta un sofisticato ambiente di sviluppo integrato (IDE) per la progettazione di sistemi embedded operanti con i microcontrollori Toshiba a 32 bit delle serie TX09 ARM9 e TX03 ARM Cortex™. Basata sull’ultima versione di Atollic TrueSTUDIO® (www.atollic.com), la nuova piattaforma TrueSTUDIO/TX V2.0 è disponibile in versione ‘LITE’ gratuita e in versione ‘Professional’ ad un costo fino al 75% in meno rispetto ad altri software presenti sul mercato. La scelta ideale per applicazioni industriali e domestiche, i microcontrollori Toshiba a basso consumo della serie TX09 ARM926EJ-S™ offrono delle funzioni che consentono agli sviluppatori di arricchire i propri progetti con funzioni HMI (Human-Machine Interface). I dispositivi della famiglia TX03 ARM Cortex di Toshiba sono adatti per impianti industriali, impianti di domotica ed elettrodomestici e offrono funzioni opzionali per il controllo dei motori. Con TrueSTUDIO/TX V2.0, oggi gli sviluppatori possono utilizzare un’unica suite di programmi per creare applicazioni basate su uno qualunque dei microcontrollori delle suddette famiglie di prodotti.

TrueSTUDIO/TX V2.0 Professional è un tool sofisticato e altamente integrato, basato su Eclipse™, che comprende strumenti per la modifica, la creazione e il debug di firmware ARM in C/C++ per lo sviluppo di sistemi embedded, nonché strumenti per la modifica, la creazione e il debug di firmware x86 in C/C++ per lo sviluppo di applicazioni a riga di comando. La piattaforma consente la compilazione parallela e il debug multiprocessore, comprende funzioni basate sul linguaggio UML che sveltiscono lo sviluppo attraverso la modellazione grafica e funzioni integrate per la revisione del codice sorgente e per la gestione di meeting per la revisione del codice.

Disponibile gratuitamente, TrueSTUDIO/TX V2.0 LITE offre molte delle funzioni della versione Professional e consente agli sviluppatori di progettare, realizzare ed effettuare il debug di applicazioni embedded senza limiti di tempo né di dimensioni del codice.

Tra le caratteristiche della nuova piattaforma vi sono dei nuovissimi editor di Assembler e Makefile in C/C++, dotati di funzioni opzionali avanzate per la navigazione all’interno del codice, come la sintassi a colori, l’help contestuale, il refactoring e modelli di codice dragand-drop. I tool per la creazione di sistemi comprendono interfacce grafiche intuitive per la configurazione dei progetti e opzioni a riga di comando, un wizard per la gestione dei progetti e una console grafica con codifica a colori. Un debugger grafico avanzato consente agli sviluppatori di impostare complessi breakpoint di riga o condizionali e offre una varietà di viste per registri, breakpoint, memorie e processi. Sono possibili configurazioni di debug multiple all’interno dello stesso progetto, mentre una stretta integrazione con sonde Segger, J-LINK e altre sonde JTAG garantisce una maggiore versatilità per l’identificazione e la risoluzione dei problemi.

Gli utenti della versione Professional hanno accesso a una potente architettura UML e a tool di progetto, utili per identificare requisiti e casistiche di utilizzo, modellare disegni strutturali e comportamenti dinamici, visualizzare e documentare l’architettura del software.

Gli sviluppatori che decidono di utilizzare TrueSTUDIO/TX V2.0 hanno accesso a funzioni studiate per meglio facilitare la collaborazione in team, l’organizzazione del lavoro e le metodologie di sviluppo. Un client di sistema per il controllo della versione del codice aiuta a tenere traccia del codice sorgente di ciascun utente, garantendo che le versioni precedenti di tutti i file possano essere in seguito ricreate e consentendo di tenere traccia delle modifiche. Esso conserva una registrazione di quali modifiche sono state fatte, quando sono state fatte, chi le ha fatte e per quale motivo. Consente agli sviluppatori di effettuare il checkin e il check-out dei file, ramificarli o fonderli, sfogliare il contenuto del server, visualizzare la cronologia dei file e le loro differenze. Un visualizzatore grafico delle revisioni consente inoltre di visualizzare graficamente lo sviluppo del codice (ad es. con ramificazioni e fusioni).

TrueSTUDIO/TX V2.0 offre anche un sistema di gestione contestuale delle attività che tiene traccia dei bug, delle azioni programmate e di altro. Se un’attività viene sospesa per un periodo – ad esempio per alcune settimane – TrueSTUDIO ricarica automaticamente l’ultimo contesto (i file aperti e le posizioni dei cursori) dell’attività.

Atollic TrueSTUDIO/TX può essere esteso con i seguenti componenti aggiuntivi, di integrazione perfetta, fornendo agli sviluppatori Toshiba TX un’analisi professionale del codice e funzioni di automazione dei test:

• Atollic TrueINSPECTOR/TX è un tool per l’analisi professionale del codice. Il prodotto effettua un’ispezione statica del codice sorgente e genera metriche software. Il codice sorgente è validato rispetto a un database di standard di codici formali e vengono rilevati automaticamente i costrutti di codifica notoriamente soggetti ad errori. Atollic TrueINSPECTOR/TX supporta lo standard MISRA-C:2004.

• Atollic TrueANALYZER/TX è un tool per l’analisi professionale del codice. Il prodotto effettua un’analisi dinamica del codice e fornisce rigorose misure di copertura del codice. Atollic TrueANALYZER/TX supporta molti tipi di analisi di copertura del codice fino al livello MC/DC (Modified Condition / Decision Coverage) come richiesto dallo standard RTCA DO-178B (Livello A), per software critici utilizzati nei sistemi di sicurezza del volo.

• Atollic TrueVERIFIER/TX è un tool per l’automazione avanzata dei test. Il prodotto effettua l’analisi del codice sorgente e autogenera dei test di unità, insieme a un vasto set di percorsi di esecuzione differenti. Il tool scarica i casi di test e li esegue su una scheda campione, effettuando un monitoraggio della copertura del codice. Come azione finale, Atollic TrueVERIFIER/TX visualizza i risultati del test e la copertura del codice ottenuta.
www.toshiba-components.com