Cypress Semiconductor ha ampliato la propria offerta nel settore delle nvSRAM (non-volatile Static Random Access Memory) con l’introduzione di nuovi modelli con interfacce I2C e SPI da utilizzare in settori quali quello automobilistico, industriale e dei contatori “intelligenti” (metering). Queste nuove memorie sono caratterizzate da frequenze che arrivano fino a 104 MHz per i dispositivi con interfaccia SPI (3,4 MHz per i prodotti con interfaccia I2C) e dispongono in opzione di un RTC (Real Time Clock) integrato che consente di effettuare il time-stamping dei dati critici per il back-up.

Le memorie nvSRAM sono realizzate con il processo SONOS (Silicon Oxide Nitride Oxide Silicon) S8™ da 0,13 μm, che assicura maggiore affidabilità e sensibili miglioramenti per quel che riguarda le prestazioni. Memorie di questo tipo rappresentano la soluzione ideale in tutte quelle applicazioni che richiedono l’assoluta sicurezza dei dati immagazzinati in maniera non volatile, come ad esempio contatori elettronici “intelligenti”, PLC, azionamenti per motori, registratori di dati elettronici, dischi RAID (Redundant Array of Independent Disk), sistemi per comunicazione dati e medicali.

La nuova famiglia di nvSRAM seriali è formata da dispositivi con densità di 1 Mbit, 512 kbit, 256 kbit e 64 kbit disponibili in molteplici configurazioni. Queste memorie assicurano prestazioni decisamente superiori grazie a caratteristiche quali presenza della prima interfaccia SPI in grado di garantire una frequenza di funzionamento fino a 104 MHz, supporto delle modalità 0 e 3 previste da SPI, un numero illimitato di cicli di lettura scrittura (Read/Write) e richiamo (Recall) e garanzia della memorizzazione dei dati per 20 anni. Queste memorie sono fornite in package standard DFN a 8 pin e SOIC a 16 pin.
Ulteriori informazioni sulla famiglia di nvSRAM di Cypress Semiconductor sono disponibili all’indirizzo: www.cypress.com/go/NVM.

I clienti ci hanno espressamente richiesto di aggiungere questi dispositivi con interfaccia seriale alla nostra gamma di nvSRAM con interfacce parallele – ha detto Jithender Majjiga, senior director della divisione prodotti non volatili di Cypress Semiconductor – in quanto si tratta di soluzioni in tecnologia CMOS affidabili destinate ad applicazioni dove sono previsti volumi elevati. Gli analoghi prodotti disponibili sul mercato spesso sono realizzati a partire da tecnologie di processo non standard per cui risulta difficile garantire l’affidabilità della fornitura. Grazie a una catena di fornitura flessibile, affidabile e a processi produttivi di elevato livello qualitativo siamo in grado di soddisfare al meglio le esigenze di un mercato che richiede prodotti seriali in volumi elevati”.

Azienda leader nel campo della tecnologia SONOS, Cypress Semiconductor sta utilizzando la tecnologia S8 per la realizzazione delle matrici a segnali misti PSoC della prossima generazione, clock programmabili e numerosi altri prodotti. Il processo SONOS è compatibile con le tecnologie CMOS standard e assicura numerosi vantaggi tra cui lunga durata, bassi consumi e resistenza alle radiazioni. Il processo SONOS S8 da 0,13 μm è qualificato sia nelle fabbriche interne di Cypress sia nelle fonderie di numerosi partner delle aziende. La tecnologia SONOS, inoltre, si propone come una soluzione più scalabile e facile da produrre rispetto ad altre tecnologie di tipo magnetico o ferroelettrico utilizzate per la realizzazione di memorie non volatili.
http://www.cypress.com/