Microchip ha reso disponibile il nuovo MPLAB® X, ambiente di sviluppo integrato (Integrated Development Environment – IDE) open-source con supporto cross-platform per sistemi operativi Linux, Mac OS® e Windows®.  Il nuovo IDE MPLAB X  di nuova generazione introduce un vasto spettro di dotazioni e di caratteristiche ad alte prestazioni quali la possibilità di gestire più progetti, una serie di tool con debugging simultaneo, un editor avanzato, grafico delle chiamate di funzione e completamento del codice.  MPLAB X offre un ambiente unico capace di supportare un portafoglio completo di microcontroller a  8-, 16- e 32-bit comprendente tutti gli oltre 800 modelli di microcontroller PIC®, di digital signal controller dsPIC® e di dispositivi di memoria.
Di seguito un video relativo al nuovo IDE MPLAB X:

La combinazione tra il potente IDE MPLAB X e il portafoglio di microcontroller “migration-friendly” PIC mette a disposizione una piattaforma di sviluppo semplice, universale e flessibile per i progetti embedded di nuova generazione. Questi progetti richiedono un IDE in grado di assicurare una solida base per uno sviluppo ad alte prestazioni, user-friendly e flessibile oltre che una totale compatibilità con un ampio spettro di tool di progettazione. A questo si aggiunge un ampio portafoglio di microcontroller che permette di semplificare la migrazione, di ridurre la curva di apprendimento e di proteggere gli investimenti esistenti in termini di tool e codici.  MPLAB X offre una singola interfaccia grafica unificata per i tool di Microchip e delle terze parti, compresi i debugger/programmatori MPLAB ICD 3, PICkit™ 3 e MPLAB REAL ICE™.

Queste le caratteristiche principali del nuovo MPLAB X: 

  • Nuovo IDE MPLAB® X: sessioni di debugging multiple simultanee, editor avanzato e completamento del codice
  • L’unico IDE universale con supporto per tutto il portafoglio di MCU a 8/16/32-bit
  • Interfaccia grafica unica per tool di Microchip e di terze parti

 MPLAB X si sviluppa sui vantaggi propri della piattaforma open-source NetBeans sponsorizzata da Oracle, la quale vanta una comunità attiva di utenti che contribuisce con un vasto range di migliorie e di plug-in.
I clienti Microchip possono anche beneficiare dei plug-in e dei componenti software gratuiti NetBeans già disponibili, oltre che della possibilità di personalizzare l’IDE MPLAB X IDE per indirizzare particolari esigenze di sviluppo.

Tra le ulteriori caratteristiche del nuovo IDE MPLAB X si segnalano: 

  • utility di importazione per una rapida e semplice migrazione dei progetti dalla precedente piattaforma IDE MPLAB
  • menu contestuali e completamento codice attraverso un editor avanzato
  • finestre di osservazione (watch) configurabili
  • supporto simultaneo per più versioni di compilazione
  • tool di collaborazione in team per l’osservazione dei bug e il controllo del codice sorgente

Con l’IDE MPLAB X, Microchip consolida la propria reputazione di fornitore di piattaforme di sviluppo embedded low-cost ideate per supportare il range completo di microcontroller PIC,  di digital signal controller dsPIC e di dispositivi di memoria, ricchi di funzionalità e di periferiche  Per evitare effetti negativi sui progetti attivi, Microchip, in ogni caso, continuerà a supportare l’attuale ambiente MPLAB 8.
L’IDE MPLAB X può essere esaminato scaricandolo gratuitamente al link: http://www.microchip.com/get/D413.
In alternativa, è possibile fornire un feedback attraverso l’MPLAB X Users’ Forum al link http://www.microchip.com/get/M6RA.