National Semiconductor  ha annunciate l’introduzione di una nuova famiglia di ripetitori PCI Express® (PCIe) Gen-3 (8 Gbps) caratterizzati da prestazioni particolarmente spinte in termini di condizionamento del segnale e di consumi e destinati ai server presenti nei data center e ai sistemi di storage.
Una dimostrazione video è visibile all’indirizzo: http://bit.ly/DS80PCI402.

Poiché PCI Express 3.0 permette di ottenere velocità di trasferimento dati di 8 GT/s – ha sottolineato Dave Thompson, Platform Applications Engineer di Intel Corporation – le nostre piattaforme server e desktop della prossima generazione potranno soddisfare le esigenze di ampiezza di banda di I/O delle odierne applicazioni. I ripetitori PCIe di National Semiconductor hanno dimostrato di soddisfare i severi requisiti in termini di integrità dei segnali nel corso dei collaudi previsti da PCI-SIG e vengono utilizzati per la compensazione delle perdite di interconnessione, assicurando un diagramma a occhio aperto”. 

Collaudo di interoperabilità PCI-SIGI ripetitori PCIe di National Semiconductor utilizzati congiuntamente ai processori per server di Intel e a numerosi altri controller forniti da terze parti hanno superato il test di interoperabilità Gen-3 durante il -SIG® Compliance Workshop che si è tenuto lo scorso 18 aprile. I collaudi includevano prove di transazione dati e di “link training” in configurazioni x4, x8 e x16 alle velocità previste dagli standard PCIe Gen-1, Gen-2 e Gen-3.

Realizzati sfruttando il processo SiGe BiCMOS di terza generazione, i nuovi ripetitori di National Semiconductor permettono di risolvere le problematiche legate all’integrità del segnale che sorgono alle velocità di trasmissione previste da Gen 3 (8 Gbps). I dispositivi DS80PCI102, DS80PCI402 e DS80PCI800 prevedono infatti un guadagno di equalizzazione in ricezione fino a 36 dB e una de-enfasi in trasmissione di 12 dB per garantire una distanza di trasmissione del segnale tre volte superiore a fronte di una riduzione del 50% dei consumi (pari a 65 mW/canale) rispetto a dispositivi analoghi. Le elevate prestazioni dei ripetitori della serie PowerWise® sono in grado di supportare distanze massime di 40” su un backplane FR-4, in modo da semplificare il passaggio da Gen 2 a Gen 3 e rendere possibile l’uso di interconnessioni su scheda e cavi caratterizzati da perdite maggiori ma senza dubbio più economici.

DS80PCI402 consente l’implementazione di interface PCIe x4 mentre DS80PCI800 rappresenta la soluzione ideale per interfacce in configurazione x8 e x16. L’interfaccia x1 di DS80PCI102 risulta particolarmente indicate per applicazioni desktop e industriali. Ciascun dispositivo è in grado di rilevare e gestire senza problemi il nuovo protocollo di riconoscimento (handshake) FIR di trasmissione di Gen 3 e i segnali fuori banda di PCIe (negli stati di trasmissione idle/beacon e di rilevamento in ricezione) senza nessun intervento esterno. L’insieme di queste caratteristiche assicura l’interoperabilità con altri sistemi PCIe a livello sia elettrico sia di sistema, a fronte di una riduzione della complessità progettuale.

La famiglia di ripetitori PCI Express Gen-3 di National SemiconductorDS80PCI800 dispone di otto canali, DS80PCI402 integra quattro canali (lane) bidirezionali mentre DS80PCI102 include un canale bidirezionale. Caratterizzati da consumi pari a 65 mW per canale (valore tipico) e di semplice uso, questi dispositivi supportano una tensione singola di 3.3V o 2.5V (selezionabile) senza richiedere alcun clock di riferimento. L’impiego di questi ripetitori permette di aumentare la distanza di interconnessione grazie alla capacità di effettuare sia l’equalizzazione in ricezione sia la de-enfasi in trasmissione su ciascun canale per compensare le perdite di quest’ultimo. Ciò garantisce la massima flessibilità nelle operazioni di posizionamento fisico all’interno di un sistema. Il pinout di tipo flow-through consente di minimizzare il jitter interno del dispositivo e semplifica considerevolmente la stesura del layout della scheda. Per tutti e tre i dispositivi è prevista la possibilità di disalimentare i canali non utilizzati e applicare le impostazioni relative al condizionamento del segnale attraverso la selezione dei pin, l’uso di SMBus (conforme a I2C) o direttamente tramite memoria EEPROM.
Per ulteriori informazioni su questi nuovi ripetitori PCIe Gen-3 oppure per ordinare campioni e una scheda di valutazione è sufficiente accedere ai seguenti indirizzi:
http://www.national.com/pf/DS/DS80PCI800.html,
http://www.national.com/pf/DS/DS80PCI402.html
http://www.national.com/pf/DS/DS80PCI102.html.

Prezzi e disponibilità

Disponibili in campioni e offerti in package LLP® leadless a 54 pin (10×5 mm), il ripetitore DS80PCI800 (a 8 canali) costa 7.95 dollari (cadauno) mentre DS80PCI402 (4 canali) costa 5,95 dollari (cadauno). Il ripetitore DS80PCI102 a canale singolo viene fornito in package LLP a 24 pin a un prezzo unitario di 3,95 dollari. Tutti i prezzi si riferiscono a piccoli volumi. La produzione in volumi è prevista per il terzo trimestre di quest’anno. Per maggiori informazioni sui ripetitori PCIe Gen 3 di National Semiconductor è possibile visitare il sito all’indirizzo: http://www.national.com/datacom.