MABEL è un robot al quale stanno lavorando da tre anni i ricercatori dell’Università del Michigan. Scopo del progetto è quello di realizzare un umanoide in grado di camminare e correre esattamente come gli umani, cosa che nessuno dei prototipi di robot umanoidi messi a punto finora è in grado di fare.

L’obiettivo è anche quello di massimizzare l’efficienza energetica e di consentire al robot di muoversi anche su terreni irregolari e scivolosi. L’enfasi posta sull’efficienza energetica nasce dalla considerazione che un robot del genere deve essere in grado di operare nel mondo reale per un lungo periodo di tempo; anche la capacità di camminare e correre su terreni irregolari nasce dall’esigenza di poter operare nel mondo reale, ovvero al di fuori degli asettici laboratori.

Il prototipo pesa 57 kg, dispone di arti inferiori della lunghezza di 1 metro e non utilizza sensori visivi ma unicamente sensori in grado di misurare gli angoli articolari e sensori posti sui piedi per valutare l’impatto sul terreno. Un sistema i molle “intelligenti”, paragonabili ai nostri tendini, ed un sofisticato feedback di controllo conferiscono al robot un grande senso di equilibrio.  Attualmente il robot è collegato con un braccio alla struttura centrale in quanto le sue articolazioni consentono un movimento in avanti e indietro ma non laterale. Il team di ricercatori rende disponibili frequentemente dei video nei quali si vedono i progressi di Mabel.

In questo video vediamo il robot camminare e correre con uno stile molto vicino a quello degli esseri umani:


YouTube

mentre in quest’altro video vediamo i progressi fatti nel camminare tra ostacoli di differente altezza:


YouTube

Tutte i dettagli costruttivi, i modelli matematici e gli algoritmi di controllo di MABEL sono scaricabili dal sito dell’Università.
http://www.eecs.umich.edu/~grizzle/papers/MABEL.html