Dopo anni di test e con decine di proposte after-market già disponibili in commercio, specie negli USA, ecco la versione ufficiale della Prius Plug-In che potrà essere acquistata nel nostro paese a partire dai primi mesi del 2012.

L’estetica è praticamente la stessa della versione che ha aperto la strada, oltre dieci anni fa, al mercato delle vetture ibride. Anche le prestazioni sono molto simili salvo il fatto che questa versione è in grado di percorrere circa 20-25 km in modalità completamente elettrica sfruttando il pacco batterie agli ioni di litio da 4,4 kWh che potrà essere ricaricato in circa un’ora e mezza tramite una comune presa di corrente.

Una vettura ideale, dunque, per quanti nei giorni feriali percorrono poche decine di chilometri ma che vogliono disporre di un’automobile con un’autonomia di centinaia di chilometri garantita dal motore a scoppio da utilizzare nei week-end o quando necessario. Una soluzione che accontenta tutti, specie le persone più attente all’ambiente, grazie al fatto che questa versione consente di ridurre ulteriormente i consumi (la casa dichiara 2,2 l/100km) e le emissioni inquinanti (49 g/km di CO2). Per dare un “contentino” ai più giovani è stata anche aumentata la velocità massima in modalità completamente elettrica che passa da 50 a 100 km/h. Unico neo … il prezzo, non ancora ufficializzato ma che dovrebbe essere di 8-10.000 euro superiore alla normale versione ibrida.
www.toyota.com