Con una potenza di 8 MW di picco ed una produzione di 11 milioni di kWh all’anno, l’Aeroporto Internazionale di Atene (AIA) si è dotato dell’impianto fotovoltaico più potente al mondo destinato esclusivamente al fabbisogno aeroportuale.
Gli aeroporti sono tra gli insediamenti più “energivori” in quanto, oltre a dover funzionare 24 ore su 24, raggruppano le attività più disparate, dai negozi ai servizi di assistenza al volo, dai ristoranti agli impianti di illuminazione, raffrescamento e riscaldamento.
Per questo motivo, nonostante l’elevata potenza del nuovo impianto, l’energia elettrica generata sarà sufficiente a coprire solamente il 20% dei consumi dell’intero aeroporto.
La nuova struttura, che si estende su una superficie di 160 mila metri quadrati all’interno del sito aeroportuale, è costata 20 milioni di euro ed è stata realizzata in soli sei mesi.
Guarda il video della costruzione della nuova struttura:


YouTube

Il cuore dell’impianto è costituito da 28.750 pannelli solari Suntech Power Holdings la cui vita operativa dovrebbe estendersi per 25 anni; l’energia prodotta ridurrà le emissioni di CO2 di almeno 10.000 tonnellate / anno.
L’amministratore delegato AIA, il Dott. Yiannis Paraschis, ha dichiarato:”A dieci anni dall’inaugurazione di questo aeroporto siamo molto felice di contribuire significativamente con questo parco fotovoltaico ad una migliore gestione ambientale della nostra struttura, iniziata nel 2004 con l’installazione di una piccola unità pilota presso la stazione ferroviaria dell’aeroporto che da 7 anni produce 7.500 kWh all’anno e soprattutto con una attenta politica di risparmio energetico cha ha portato, dal 2003 ad oggi, ad una riduzione dei consumi elettrici del 25%”.
http://www.aia.gr/