Altera ha annunciato che gli FPGA a 28 nm della serie  Stratix® V GX sono stati utilizzati da Infinera per la propria piattaforma P-OTN (packet optical transport network) DTN-X multi-terabit. Infinera è l’ultima società in ordine di tempo a scegliere gli FPGA a più elevate prestazioni al momento disponibile per lo sviluppo di sistemi della prossima generazione. Gli FPGA della linea Stratix V GX sono in grado di garantire le prestazioni e l’ampiezza di banda necessarie per gestire il traffico 100-GbE supportato dalle schede di linea 100 Gigabit Ethernet (GbE) della piattaforma DTN-X.

Le nostre soluzioni – ha detto Drew Perkins, co-fondatore e chief technology officer di Infinera – rappresentano da sempre un punto di riferimento dal punto di vista tecnologico. Per questo motivo lavoriamo a stretto contatto con aziende di primo piano come Altera. Durante la fase di valutazione delle possibili alternative per la nostra piattaforma DTN-X della prossima generazione, siamo rimasti particolarmente impressionati dalle potenzialità degli FPGA a 28 nm Stratix V che garantiscono le funzionalità SERDES più avanzate. Questi FPGA ci hanno permesso di ottenere le prestazioni 100-Gigabit Ethernet richieste per la nostra piattaforma DTN-X.”

La crescita esponenziale del traffico su Internet costringe gli operatori ad aggiornare in tempi rapidi le loro reti per soddisfare la richiesta degli utenti. La piattaforma DTN-X, espressamente ideata per soddisfare la crescente esigenza di ampiezza di banda, permette agli operatori la possibilità di migrare in maniera semplice verso velocità di trasferimento dati sempre maggiori, passando dagli attuali circuiti a 10 GbE ai nuovi circuiti a 40 GbE e 100 GbE. Le doti di scalabilità, semplicità ed efficienza della piattaforma DTN-X di Infinera permettono agli operatori di rete che operano su scala mondiale di effettuare la migrazione delle loro reti in conformità alle future richieste in termini di ampiezza di banda. Gli FPGA della serie Stratix V GX di Altera sono state impiegate per garantire prestazioni 100 GbE sulla piattaforma DTN-X. 

Gli FPGA Stratix V GX sono stati realizzati per soddisfare i requisiti di progetto dei sistemi 100 GbE della prossima generazione. Questi FPGA di Altera assicurano un’ampiezza di banda ottimale grazie ai transceiver a 14,1 Gbps integrati con funzioni 100G PCS implementate in hardware (hardened) su una tecnologia di processo da 28 nm ad alte prestazioni (28HP). Queste FPGA assicurano un notevole vantaggio in termini di time-to-market e permettono di ridurre sensibilmente i rischi rispetto alle soluzioni ASIC o ASSP. Grazie agli FPGA Stratix V i progettisti possono implementare gli attuali standard 100 GbE e adattare in modo semplice i loro progetti per adattarli alle future evoluzioni.

 “A causa della crescente domanda di ampiezze di banda più estese – ha commentato Vince Hu, vice president per il marketing corporate e di prodotto di Altera – i fornitori di servizi stanno puntando sugli standard 100-GbE emergenti per le schede di linea di prossima generazione. I nostri FPGA Stratix V consentono alle aziende come Infinera, che per prime adottano questi dispositivi, di soddisfare al meglio le esigenze di questi fornitori di servizi in quanto consentono di integrare tecnologie ad alte prestazioni ed elevata ampiezza di banda come 100 GbE nelle loro avanzate piattaforme DTN-X.”
Per ulteriori informazioni sugli FPGA Stratix V GX è possibile  visitare il sito all’indirizzo: www.altera.com/pr/stratix5
Un white paper che spiega come l’impiego degli FPGA di Altera permettono di risolvere le problematiche progettuali delle schede di linea 100-GbE è disponibile all’indirizzo: http://www.altera.com/literature/wp/wp-01128-stxv-100gbe-linecard.pdf