Atmel ha annunciato la disponibilità di un microcontrollore AVR con integrati un lettore RFID e flash memory “in-system self-programmable” da 16 Kbyte.
Disponibile in case QFN da 5 x 7mm, l’Atmel ATA5505 opera nella gamma di frequenza compresa tra 100-150kHz  (LF) ed è adatto a tutti i tipi di lettori RFID (LF –ASK) e  programmatori per applicazioni di controllo accessi, automazione industriale e applicazioni per identificazione di animali.
Per realizzare lettori RFID col chip ATA5505 sono sufficienti pochi altri componenti esterni ed una bobina d’antenna. L’uso del nuovo dispositivo consente l’eliminazione di costosi componenti discreti come i cristalli, attualmente richiesti nei sistemi RFID a 2 chip nonché l’utilizzo di circuiti stampati di dimensioni più contenute.
La nuova MCU Atmel dispone di SRAM da 512byte, EEPROM da 512byte, 16 I/O, 32 registri, 2 timer/contatori a 8-bit, interfaccia seriale (USI), un controller LIN, interrupts interni ed esterni, un convertitore A/D a 10-bit 11 canali, watchdog timer programmabile con oscillatore interno e tre modalità di risparmio energetico selezionabili via software.
www.atmel.com