ON Semiconductor ha presentato due nuovi dispositivi ricetrasmittenti (transceiver) per realizzare reti di comunicazione LIN (Local Interconnect Network) e CAN (Control Area Network) in applicazioni automotive  e di controllo industriale.
I transceiver NCV7425 LIN+LDO e NVC7441 con doppia interfaccia CAN rappresentano una soluzione economica, robusta e compatta per facilitare la realizzazione di funzionalità dedicate al confort nella nuova generazione di automobili, nonché sistemi di controllo industriale che utilizzano le reti a standard LIN e CAN.
Il dispositivo NCV7425 integra un regolatore di tensione a bassa caduta (LDO) e un circuito di ripristino (reset). Supportando le specifiche LIN versione 2.x /SAE J2602, agisce da interfaccia tra il controllore del protocollo LIN e il bus fisico con velocità di trasmissione fino a 20 kilobit al secondo (kb/s). Disponibile con tensioni di uscita a 3,3 volt (V) e 5 V, il transceiver NCV7425 supporta carichi fino a 150 milliampere (mA) ed è conforme alle più recenti norme applicabili al settore automotive. Una funzionalità di controllo integrata della velocità dei fronti d’onda consente di ottimizzare il comportamento per quanto riguarda le interferenze elettromagnetiche (EMI).
NCV7425 supporta tensioni sul bus di ±45 V e integra al suo interno diverse funzionalità supplementari come la protezione termica, la protezione indefinita da cortocircuito, la protezione fino a 45 V dai distacchi del carico e la protezione da scariche elettrostatiche fino a ±10 kilovolt (kV). Un circuito di rilevazione delle sottotensioni attiva un uscita di reset per il microcontrollore host, mentre l’ingresso INH del dispositivo può essere sfruttato per gestire circuiti di controllo ausiliari, come un regolatore di tensione esterno.

Il dispositivo NCV7441 integra due transceiver CAN ad alta velocità completamente indipendenti, che possono essere collegati singolarmente a due diversi controllori di protocollo CAN. I canali CAN possono essere messi separatamente nella modalità di funzionamento normale o a riposo a basso assorbimento di corrente, con la possibilità di riattivazione remota tramite bus. Si tratta di una funzionalità che riduce i consumi energetici complessivi e che offre l’ulteriore vantaggio di risparmiare spazio sostituendo due singoli transceiver CAN con un transceiver doppio inserito all’interno dello stesso package.
NCV7441 supporta le comunicazioni ad alta velocità fino a 1 megabit al secondo (Mb/s), mentre le sue eccellenti prestazioni di immunità alle scariche elettrostatiche oltre i ±10 kV garantiscono il funzionamento affidabile anche nelle difficili condizioni tipiche delle applicazioni automotive  e industriali. Le ridotte emissioni elettromagnetiche eliminano la necessità di inserire una bobina di blocco esterna riducendo il numero di componenti necessario, lo spazio occupato sulla schede e i costi.
I dispositivi NCV7425 e NCV7441 sono qualificati secondo le norme AEC-Q100 e hanno una gamma di temperature di funzionamento nominale compresa rispettivamente tra -40 ºC e +150 ºC e tra -40 ºC e +125 ºC.

L’utilizzo di reti LIN e CAN ha permesso la realizzazione economica di numerose funzionalità dedicate al confort all’interno dei veicoli moderni, come le regolazione degli specchietti, la regolazione della posizione dei sedili, l’apertura e chiusura del tetto apribile e la centralizzazione delle serrature,” afferma Jim Alvernez, Direttore, Prodotti Automotive  di ON Semiconductor. “Scegliendo transceiver ricchi di funzionalità come i dispositivi NCV7425 e NCV7441, i tecnici potranno sviluppare nuove soluzioni a supporto dei passeggeri che richiederanno meno spazio, assorbiranno meno energie e avranno un numero notevolmente inferiori di componenti.”
Il dispositivo NCV7425 è offerto in un package  privo di piombo e conforme alla direttiva RoHS di tipo SOIC-16 WB EP ad un prezzo unitario di $0,84 per lotti di 1.500 pezzi. Il dispositivo NCV7441 è offerto in un package  privo di piombo e conforme alla direttiva RoHS di tipo SOIC-14 ad un prezzo unitario di  $0,95 per lotti di 3.000 pezzi.
www.onsemi.com