Analog Devices ha reso disponibili due nuovi regolatori multi-tensione: l’ADP5041 e l’ADP5040. Questi dispositivi rispondono alle sempre più sentite esigenze di riduzione di spazio a parità di potenza, combinando un regolatore buck ad elevata efficienza da 3 MHz e 1,2 A con due regolatori LDO (Low Dropout Regulators) da 300 mA: il tutto in un contenitore LFCSP a 20 terminali.
Al contrario di soluzioni a componenti discreti che richiederebbero, nella migliore delle ipotesi, 14 componenti in 126 mmq di spazio, questa soluzione necessita solamente di 9 componenti e di uno spazio di appena 50 mmq, consentendo un notevole incremento delle prestazioni, maggior affidabilità ma anche un costo più contenuto.
I regolatori ADP5041 e ADP5040 sono l’ideale per gestire l’alimentazione in sistemi FPGAs di taglia media e in dispositivo a microcontrollore o DSP nei quali il core, la sezione di I/O e gli stadi di memoria necessitano di una tensione particolarmente stabile.
Il sistema watchdog dell’ADP5041 consente una grande affidabilità di funzionamento ed una precisa tempistica di reset con qualsiasi sistema a microprocessore. Il chip dispone di un sistema di reset particolarmente accurato anche in funzione della temperatura  (±1.5% ) che può essere programmato per monitorare il livello di tensione minimo su entrambe le polarità. Una vasta gamma di opzioni è disponibile per controllare il sistema di reset ed il watchdog.

L’ADP5041 dispone di uno speciale circuito che rileva la condizione  three-state, informazione fornita tipicamente da un pin d’uscita del processore/DSP.
Quando il processore pone questo pin in modalità three-state, il timer del watchdog viene disattivato prevenendo un reset del processore. Questa funzione è particolarmente importante quando il processore/DSP opera in modalità sleep durante la quale il core è inibito e il timer del watchdog non può essere “rinfrescato”.
I chip ADP5040 e ADP5041 presentano una limitata dissipazione termica grazie all’impiego di di un regolatore switching la cui efficienza raggiunge il 96%; per applicazioni in cui il livello di rumore deve essere particolarmente basso, i due regolatori LDO consentono di ottenere una rapporto della reiezione della tensione di alimentazione migliore di 60 dB per frequenze di 10 kHz o superiori, anche con tensioni di ingresso molto basse.
I due dispositivi dispongono di tre line di uscita (1,2 A buck, e due LDO da 300 mA) con livello di uscita regolabile tramite mediante un semplice partitore resistivo esterno. Il regolatore switching a 3 MHz consente di fare uso di piccoli induttori ceramici che consentono di risparmiare spazio e ridurre costi. Queste caratteristiche consentono di utilizzare i due chip per una grande varietà di applicazioni che vanno dai prodotti medicali ai circuiti industriali.

Caratteristiche:

Uscita switching a 1,2 A

  • Tensione di uscita: 0.8 V – 3.8 V
  • Eccellente risposta ai transienti
  • Frequenza di lavoro: 3MHz
  • Efficienza: 96 %
  • Precisione di regolazione: ±3 %

Uscite LDO a 300 mA

  • Tensione di uscita: 0.8 V – 4.75 V
  • Tensione di ingress: da 1.7 V a 5.5 V
  • Capacità di uscita: minimo 2.2 μF
  • PSRR = – 60dB  a 10 kHz
  • Rumore di uscita: 60 μV rms a 1.2 V
  • Tensione minima di dropout: 150 mV a 300 mA

I due chip sono disponibili in package LFCSP da 4 x 4 mm con temperature operative da -40°C a 125°C.
www.analog.com