STMicroelectronics ha presentato INEMO-M1, un modulo intelligente multi-sensore con 9 gradi di libertà per la rilevazione di grandezze fisiche e un’unità di calcolo a 32 bit. L’integrazione in un unico modulo miniaturizzato di strutture complesse per rilevare il movimento e il campo magnetico, assieme a potenti risorse di calcolo e un software dedicato, permette di ottenere un eccezionale grado di realismo in applicazioni come videogiochi, interfacce uomo-macchina, robotica, dispositivi portatili per la navigazione e il monitoraggio dei pazienti a distanza.

INEMO-M1 è in grado di rilevare e assimilare con completezza l’accelerazione lineare, la velocità angolare, la gravità terrestre e la direzione spaziale. Permette quindi agli utenti di identificare con precisione la direzione, l’orientamento nello spazio, i movimenti in tutte le tre dimensioni. La precisione della misura può essere ulteriormente migliorata grazie alla possibilità offerta dall’unità di calcolo a 32 bit di integrare un software dedicato alla “fusione” dei dati dei sensori: l’integrazione delle uscite provenienti dai sensori completata da sofisticati algoritmi predittivi e di filtraggio che permettono di correggere automaticamente le imprecisioni e distorsioni di misura.

Alla capacità di eseguire rilevazioni con 9 gradi di libertà INEMO-M1 unisce funzioni per il calcolo dei dati di movimento, oltre a un algoritmo dedicato alla fusione dei dati dei sensori,” ha affermato Matteo Lo Presti, Group Vice President dell’Industrial & Multisegment Sector della STMicroelectronics. “Questa soluzione, flessibile e completamente integrata, offrirà agli utenti maggiori opzioni e possibilità d’uso nelle più svariate applicazioni come videogiochi, realtà aumentata, stabilizzazione delle immagini ottiche, navigazione avanzata, robotica e ricostruzione dei movimento del corpo.”

INEMO-M1 è il primo elemento della nuova famiglia di System-on-Board della ST basata sulla tecnologia intelligente multi-sensore iNEMO, che ha già ottenuto vari riconoscimenti. È un’unità compatta che misura 13 x 13 x 2 mm e integra un sensore geo-magnetico a 6 assi, un giroscopio a 3 assi, e un STM32, il microcontrollore a 32 bit della ST basato su ARM-Cortex. Il modulo iNEMO offre un’ampia gamma di possibili interfacce tra cui USB 2.0, CAN, USART, SPI, I2C, canali con conversione analogico-digitale per ingressi esterni e opzioni estremamente flessibili per l’alimentazione.

Il modulo INEMO-M1 è l’elemento centrale dei nodi sensoriali utilizzati per il prototipo di “tuta intelligente” recentemente presentato dalla ST per l’Inertial Body Motion Reconstruction (riconoscimento inerziale del movimento del corpo) che permette di riconoscere i movimenti anche più complessi del corpo di chi la indossa trasformandoli in un modello digitale, con velocità e precisione eccezionali.
www.st.com