STMicroelectronics presenterà il sistema che offre la migliore precisione in assoluto nel calcolare la posizione di un telefono cellulare in un ambiente chiuso al Mobile World Congress di Barcellona. La dimostrazione riguarda uno smartphone che unisce l’avanzatissima tecnologia per il calcolo della posizione SiRFusion™ messa a punto da CSR plc, e un’unità MEMS (Sistemi Micro-Elettro-Meccanici) per il calcolo inerziale della ST, ottimizzata per l’indoor navigation. La dimostrazione conferma la possibilità di calcolare in maniera affidabile la posizione, con uno scarto di pochi metri, anche in assenza di segnali satellitari GNSS (Global Navigation Satellite Systems).

La precisione del calcolo della posizione all’interno di ambienti chiusi sarà un elemento fondamentale per la diffusione dei futuri servizi Location-Based Services (LBS, servizi differenziati in base alla posizione dell’utente), considerati la prossima “killer application” nel mondo dei sistemi mobili. Uno dei problemi da affrontare, tuttavia, è il calcolo preciso e affidabile della posizione di un sistema mobile all’interno dei cosiddetti “canyon urbani” (zone all’aperto ma circondate da edifici molto alti) o in ambienti chiusi in cui non è possibile ricevere segnali dai satelliti GNSS. In questi casi, attualmente si utilizzano il Wi-Fi e i database già memorizzati in modo da calcolare una posizione approssimativa. Ma la precisione non è sufficiente per molti dei servizi LBS a cui si sta pensando. In futuro, per esempio, i visitatori del museo potranno scaricare informazioni dettagliate su un oggetto in esposizione semplicemente “indicandolo” con il proprio cellulare. Ciò, ovviamente, sarà possibile se la posizione del dispositivo è conosciuta con un errore di pochi metri: cosa non possibile solo con il Wi-Fi.

Durante il Mobile World Congress, ST dimostra come si possa raggiungere la precisione necessaria combinando l’architettura SiRFusion per il calcolo della posizione, presentata recentemente da CSR plc, assieme a un sofisticato modulo inerziale MEMS con dieci gradi di libertà. L’elevata accuratezza garantita da questo modulo permette di calcolare con precisione la posizione del telefono cellulare all’interno di pochi metri, quindi con un miglioramento di un ordine di grandezza rispetto al solo Wi-Fi. La piattaforma SiRFusion per il calcolo della posizione non richiede l’installazione di un’infrastruttura addizionale né complesse valutazioni preventive sulla disposizione degli ambienti o degli edifici.

Questa soluzione dimostra che è possibile mettere a disposizione di chi si sposta a piedi un sistema affidabile con funzione di dead-reckoning, cioè capace di calcolare la posizione anche in assenza del segnale satellitare, unendo i sensori della ST per il movimento, all’avanguardia dell’industria, e la nostra piattaforma SiRFusion per il calcolo della posizione. È l’elemento che mancava per risolvere il rompicapo della navigazione all’interno di ambienti chiusi” ha affermato Kanwar Chadha, Responsabile marketing di CSR e fondatore di SiRF. “Diventerà quindi possibile realizzare una nuova ondata di servizi che dipendono dalla posizione dell’utente e che saranno disponibili sia all’aperto sia in ambienti chiusi.”

Il sensore utilizzato per la dimostrazione è un’Unità Inerziale di Misura multi-sensore che riunisce sensori a tre assi per la misura del movimento lineare, angolare e magnetico e che può leggere la pressione per determinare l’altezza dal suolo, in modo da identificare correttamente la posizione in uno spazio tridimensionale, all’interno di edifici multi-piano. Grazie ai sensori di movimento, alle misure Wi-Fi e al segnale proveniente dal sistema satellitare Global Navigation Satellite Systems (GNSS), la soluzione SiRFusion™ di CSR è in grado di combinare i dati provenienti dall’unità multi-sensore con quelli di altre fonti per migliorare notevolmente la precisione del calcolo della posizione e la copertura.

I nostri sensori di movimento hanno dato il via alla grande rivoluzione che ha permesso a ciascuno di interagire in modo più facile e intuitivo con il telefono cellulare. Oggi si apre una nuova era. I servizi di stabilizzazione ottica dell’immagine e i servizi che dipendono dalla posizione dell’utente spingeranno verso l’adozione di nuovi sensori di movimento ad alte prestazioni. E ST è nella posizione ideale per guidare queste due applicazioni emergenti” ha affermato Benedetto Vigna.

Dimostrazioni pratiche di un telefono cellulare SiRFusion saranno eseguite presso lo stand di CSR e della STMicroelectronics  durante il Mobile World Congress 2012 a Barcellona.
www.st.com