Toshiba Electronics Europe ha presentato un ricetrasmettitore (transceiver) integrato ad alte prestazioni e bassa potenza per realizzare telecomandi per applicazioni automobilistiche. Il circuito integrato TC32306FTG consente ai produttori di componentistica per automobili di utilizzare lo stesso piccolo dispositivo a bassa potenza in diverse applicazioni di controllo dell’accesso al veicolo, tra cui quelle che richiedono funzioni di interrogazione e risposta sullo stato del veicolo stesso.

Fornito in un contenitore QFN di soli 5,3 mm x 5,3 mm x 0,9 mm, il nuovo dispositivo contribuisce a ridurre le dimensioni dei telecomandi automobilistici. Il funzionamento multibanda (315MHz/434MHz/868MHz/915MHz) rende il chip di impiego universale, mentre il PLL frazionale multicanale (con passo di 5 kHz) elimina i possibili problemi di interferenza con altre sorgenti di segnale a radiofrequenza, cambiando la frequenza di lavoro.

Il chip TC32306FTG supporta tecniche di modulazione FSK ed ASK (OOK), funziona con tensioni di alimentazione da 2,0 V a 5,5 V, e utilizza un oscillatore a cristallo a frequenza fissa di a 30,32 MHz. La trasmissione e la ricezione dei dati possono essere impostate a una velocità compresa tra 300 bps e 10 kbps. L’uscita del trasmettitore è regolabile a intervalli di circa 0,5 dB da ±0 dBm, per modalità a bassa potenza, a +10 dBm per modalità ad alta potenza. Il rapporto segnale/rumore e distorsione (SINAD) di 12 dB garantisce l’elevatissima sensibilità del ricevitore.

Il nuovo chip di Toshiba è realizzato con il processo proprietario RFCMOS a 0,13 µm ed è progettato per funzionare con consumi molto bassi. La corrente di ricezione e di trasmissione con un  funzionamento a 3,0 V è pari rispettivamente a soli 10 mA e 12 mA per la modulazione FSK e a soli 10 mA e 8,5 mA per la modulazione ASK. Una risposta veloce dovuta anche al rapido avviamento contribuisce a ridurre il consumo medio giornaliero di potenza.

Tra le funzioni su scheda offerte dal TC32306FTG, vi è un rivelatore di segnale automatico, un comparatore di intensità del segnale (RSSI), un filtro digitale del bit-rate e un’interfaccia di controllo seriale SPI (Serial Peripheral Interface) a quattro fili.
www.toshiba-components.com