È l’evento che apre l’edizione 2012 di Pescara Tener-a-Mente e porterà a Pescara i nomi e le agenzie più importanti del mondo digitale. È il WEBFEST 2012: oltre mille invitati nelle sale dell’Aurum nella tre giorni dell’evento (9, 10 e 11 maggio), più di 70 microeventi ed un Red Carpet finale che vedrà sfilare a Pescara le 100 eccellenze che negli ultimi dieci anni hanno fatto la storia delle ‘arti digitali’. Tutto nel nome di Gabriele D’Annunzio.

Un evento sull’innovazione, che vede come Ente Capofila proprio l’assessorato al Comune di Pescara nella persona di Eugenio Seccia. Con lui a presentare il WebFest 2012, lo scorso 28 aprile, nella sala Tosti dell’Aurum di Pescara c’erano il Direttore della Cna nonché vice-presidente vicario della Camera di Commercio Carmine Salce (entrambi gli enti sono partner del progetto), il Direttore Artistico dell’evento e Presidente di Web Italia Onlus Roberto Bonu e Filippo Spezia, web designer curatore della parte internazionale del Festival.

D’Annunzio fu innovatore e in quanto assessore all’Innovazione sono onorato di far parte di un evento che porterà darà a Pescara una visibilità fuori dai confini nazionali – ha spiegato l’assessore Eugenio Seccia – siamo riusciti ad ottenere un cofinanziamento di 137 mila euro dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e Anci a dimostrazione dell’impegno e della voglia di ribadire l’idea di una Pescara capace di guardare al futuro e puntare sui giovani”.
La tre giorni del WebFest (9, 10 e 11 maggio) rientra infatti nel più ampio progetto WiLAB – il laboratorio del web italiano che esordisce proprio nella città adriatica dove protagonisti saranno i 60 giovani talenti del mondo del web (tra i 18 e i 30 anni) selezionati tra i 1.200 candidati che hanno superato le selezioni delle nove tappe (svoltesi in tutta Italia) del Web Talent Show. Selezione che si chiuderà in Piazza Salotto il 2 e il 3 maggio prossimi in occasione di PescaraLavoro e per cui è ancora possibile iscriversi direttamente sul sito di WiLAB: www.webtalentshow.it

Saranno ospiti a ‘costo zero’ – ha tenuto a sottolineare il Direttore Artistico Roberto Bonuper una quindici giorni di full immersion (dal 7 al 21 maggio) in un laboratorio creativo il cui scopo è quello di ‘insegnare’ loro un mestiere facendolo e l’occasione per vivere questa tre giorni in cui avranno modo di incontrare i numeri uno del mondo delle arti digitali. Tre giorni tematici – ha aggiunto – per toccare tutti i temi e approfondirli in workshop e talk show.
La prima giornata, 9 maggio, è più istituzionale e aprirà con una provocazione che passerà attraverso il multitalk ‘L’Italia è una Repubblica Fondata sul Web’ per capire a che punto siamo in Italia con il digital divide, l’e-government nonché sulle occasioni ormai perdute e quelle invece da cogliere per il futuro del web. La seconda giornata, invece, 10 maggio, è interamente dedicata a quello che abbiamo definito ‘Social Fest’ ovvero tutto quello che si deve sapere sui social network. A parlarne saranno direttamente i numeri uno del settore: arriveranno da Londra i rappresentanti di Google e avremo i rappresentanti di YouTube e Facebook per spiegare come questi mezzi non siano solo un passatempo, ma strumenti importantissimi per le imprese e la politica. L’ultima giornata (11 maggio) – ha concluso Bonusarà invece dedicata ai giovani e allo ‘Start up’.
I rappresentanti delle giovani imprese e quelle ormai consolidate racconteranno le loro esperienze e ci faranno scoprire i segreti per fare del proprio ‘marchio’ un successo. Il tutto si concluderà, nella serata dell’11 maggio, con la Cerimonia di Consegna: le 100 eccellenze che negli ultimi dieci anni hanno primeggiato nel mondo delle ‘arti digitali’ riceveranno il PWI (Premio Web Italia alla Carriera) nel corso di una serata di Gala pensata proprio per loro.
Tutto il programma è pubblicato sul sito ufficiale del WebFest dal quale è possibile iscriversi ai singoli eventi.

I pomeriggi delle tre giornate del Festival saranno interamente dedicati agli ospiti internazionali e in particolare alla British Invasion, ovvero le web agency inglesi che hanno conquistato il mondo di internet, e all’evento ‘OFFF- Let’s feed the future’ per la prima volta in Italia. “Nato più di dieci anni fa come festival di cultura post digitale, già ospitato a Barcellona, New York, Lisbona e Parigi, farà tappa anche ad Istanbul e Mexico City e approderà a Pescara con sei tra le più importanti agenzie creative del mondo – ha spiegato Filippo Spiezia – Un’opportunità unica ed irripetibile per il pubblico dell’Aurum di Pescara che potrà incontrare gli artisti, registi, sviluppatori e teorici del web di Hello Monday, Second
Story, Vasava, Firstborn, Ars Thanea e Physalia Studio.
Agenzie che vantano tra i loro clienti brand come Coca-Cola, Nike, Diesel, Disney e moltissimi altri
”.
Ma il WebFest è anche l’occasione per far crescere le imprese abruzzesi, come ha sottolineato il Direttore della Cna Carmine Salce. “Sia la Cna che la Camera di Commercio – ha detto – saranno presenti con dei Desk nelle Aree B2B, all’interno dell’Aurum, dove aziende e agenzie web potranno incontrarsi. Abbiamo ricevuto moltissime richieste e crediamo che questa sia una vetrina importante tanto che abbiamo coinvolto enti nazionali, come la Cna dell’Emilia Romagna. Sarà l’inizio di un percorso di veicolazione di questa esperienza a livello nazionale e un’occasione di crescita per le nostre imprese”. Alla conferenza stampa era presente anche la Responsabile del Progetto WiLAB nonché Responsabile dell’Aurum di Pescara Anna Rita Della Penna.
www.webfest.it