Maxim ha annunciato l’introduzione di MAX17823, un sensore di batteria ad alta tensione di quarta generazione per celle a combustibile e batterie agli ioni di litio, per applicazioni industriali ed automotive di tipo mission-critical. Integrando una gamma veramente completa di funzionalità diagnostiche proprietarie in conformità a quanto previsto dallo standard ISO-26262, MAX17823 permette di ottimizzare l’autonomia di veicoli elettrici ed ibridi, garantendo nel contempo la massima sicurezza ed affidabilità di batterie e celle a combustibile.

Un canale di comunicazione UART differenziale proprietario, conforme alle più severe normative EMC in vigore in ambito automotive, consente un monitoraggio continuo della cella durante la disconnessione per la manutenzione del pacco di batterie senza la necessità di costosi isolatori digitali. Un’innovativa funzionalità di spegnimento (shutdown), permette a tutti i dispositivi collegati in modalità daisy-chain di entrare in modo sicuro in una modalità di “sleep”, con assorbimento di corrente inferiore al microAmpere, quando un microcontrollore host non riceve l’alimentazione a 12 V. La conformità al livello di sicurezza ASIL-D (Automotive Safety Integrity Level “D”) prevista dallo standard ISO-26262 viene raggiunta e mantenuta grazie alla possibilità di effettuare in modo accurato 100 misure al secondo su 96 celle. L’immunità ai fenomeni che si verificano durante l’hot plug di 96 celle assicura la massima affidabilità nel processo di produzione del si stema per la gestione della batteria (BMS – Battery Management System).

Principali vantaggi:

  • Conformità al livello di sicurezza ASIL-D.
  • Elevatissima precisione: migliore di 2 mV nella misura della tensione.
  • Garanzia di sicurezza a livello di sistema: una gamma completa di funzioni di diagnostica “intelligenti” elimina la possibilità di arresti prematuri del sistema.
  • Conformità alle norme EMC: una robusta interfaccia UART per comunicazioni in modalità daisy-chain supporta cavi di lunghezza massima pari a 3 metri, e permette di superare i più rigorosi test di conformità EMC.
  • Massima affidabilità nel processo di produzione: prestazioni garantite in condizioni di hot plug di 96 celle e tolleranza ai fenomeni di inversione della cella assicurano un assemblaggio sicuro del pacco di batterie.
  • La più elevate velocità di misura e diagnostica: 100 volte al secondo.

MAX17823 rappresenta l’apice di una cooperazione pluriennale di ricerca e sviluppo con i nostri più importanti clienti e OEM che operano nel settore automotive” – ha detto Naveed Majid, Managing Director di Maxim Integrated. “Le prestazioni di assoluto rilievo di MAX17823 e i benefici legati al suo utilizzo sono stati sperimentati nel corso di rigorosi collaudi di qualificazione di veicoli elettrici ed ibridi condotti dai principali costruttori automobilistici” – ha aggiunto Majid.Fornito in package LQFP a 64 pin (10 mm × 10 mm), opera nell’intervallo di temperature compreso tra -40 °C e +105 °C.
www.maximintegrated.com