Sabato 27/10 presso l’ITCS  “Erasmo da Rotterdam” di Bollate (MI) – in collaborazione con Futura Elettronica/ElettronicaIn – si terrà un Workshop gratuito sulla “Stampa 3D, la Modellazione Solida e il Rapid Prototyping” aperto ad insegnanti e studenti degli istituti d’Istruzione Superiore della zona con specializzazioni in meccatronica, elettronica, informatica, meccanica ma anche ai Licei Artistici ed agli Istituti per Geometri.
Il workshop riguarda il rapido sviluppo che ha coinvolto la stampa tridimensionale in questi ultimi anni, rivoluzionando la produzione di modelli tridimensionali e di prototipi in tutti i settori tecnologici: progettazione architettonica, design industriale, industria meccanica, robotica, fino alla produzione di oggetti di consumo e gadget. Il limite è legato solo alla creatività e all’estro del progettista.

Una stampante 3D non è solo un dispositivo in grado di materializzare oggetti, ma è un’opportunità straordinaria per sviluppare una nuova professionalità e per creare delle basi di tipo imprenditoriale e artigianale. Capire cosa può fare una stampante 3D attraverso la sua storia e l’acquisizione delle capacità per operare sui software legati ad essa, è quindi un arricchimento che permette di inventare nuove attività o potenziare quella esistente.
Nei prossimi anni è ormai certo che le stampanti 3D di tipo professionale verranno impiegate in negozi e laboratori che – sul territorio – realizzano parti su richiesta, azzerando i magazzini e rivoluzionando il mondo della ricambistica e della produzione.
Se prima la standardizzazione era la chiave per ridurre costi e tempi, ora la personalizzazione fino al singolo pezzo su misura diventa il nuovo vantaggio competitivo.
I partecipanti a questo workshop acquisiranno, nell’arco di una sola giornata, tutte le informazioni e le competenze necessarie per operare con questa nuova tecnologia che da poco è accessibile a costi inferiori ai mille euro.

Scarica la locandina!

Struttura del workshop

La parte teorica mattutina ha lo scopo di fornire le chiavi di lettura ed evidenziare le analogie con le precedenti tecnologie, altrettanto rivoluzionarie. La rapidità nella diffusione e nell’evoluzione tipiche di tutte le tecnologie del 21° secolo – frutto della Rete che alimenta la cooperazione fra università, utenti, aziende e appassionati  – rende indispensabile il cogliere queste analogie, indispensabili per elaborare e immaginare un percorso evolutivo nel medio termine.
La  parte pratica pomeridiana vuole percorrere assieme ai partecipanti l’intero processo creativo, dall’ideazione alla finitura di un oggetto 3D stampato, utilizzando in pratica e su postazioni attrezzate i software più avanzati – disponibili gratuitamente in Rete – e le stampanti 3D con tecnologia RepRap FFF.
Dal punto di vista professionale, comprendere e partecipare sin dall’inizio a questa ennesima rivoluzione consentirà di poter introdurre nella propria azienda, nella propria scuola o di offrire ad aziende terze il know how indispensabile ad un corretto sfruttamento e applicazione della stampa 3D ai processi, ai prodotti e ai programmi di sviluppo.

Contenuti del workshop

Mattina:

  • La rivoluzione della stampa: dai caratteri mobili di Gutenberg alla RepRap
  • Differenze fra prototipazione rapida e produzione di oggetti
  • Stampanti hobbystiche, prosumer e professionali
  • L’evoluzione della stampa 3D nei prossimi 3 anni

Pomeriggio:

  • Modellazione CAD e download di modelli pronti
  • Dal modello STL al G-Code: configurazioni e parametri
  • Stampa su RepRap e compatibili con tecnologia FFF
  • Rifinitura e utilizzo delle stampe 3D

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:

http:// workshop3d.eventbrite.it

Prof. Giulio Vitale – ITCS Erasmo da Rotterdam
Via Varalli, 24 – Bollate (MI)  Tel: 02- 3506460
gvitale@tiscali.it