ON Semiconductor ha annunciato durante Electronica 2012 il lancio di diverse nuove gamme di prodotti concepiti espressamente per il mercato automobilistico in rapida evoluzione, attualmente caratterizzato dal costante aumento di componenti elettronici con funzioni avanzate nel risparmio di carburante, sicurezza, intrattenimento-informazione e comunicazione all’interno del veicolo.

Il mercato automobilistico è un’area chiave alla quale si rivolge ON Semiconductor con la sua ampia gamma di prodotti, certificati AEC, che vanno dai dispositivi discreti agli ASIC e ASSP complessi per le comunicazioni all’interno del veicolo, il Power-Train, il Body, la sicurezza attiva, illuminazione sofisticata e applicazioni di intrattenimento-informazione.   In supporto all’impegno della società per i propri clienti internazionali del settore automobilistico, ON Semiconductor si è recentemente unita alla OPEN Alliance SIG che ha il fine di focalizzare le esigenze dell’industria per il miglioramento della sicurezza intrinseca dell’automobile, del confort e delle funzioni di intrattenimento-informazione, riducendo nel contempo la complessità della rete e i costi legati ai cablaggi.

Per l’industria automobilistica ON Semiconductor annuncia due nuovi circuiti integrati (IC) e due nuovi chip di sistema (SBC) per indirizzare applicazioni in aree quali il controllo Body, del motore, dell’illuminazione interna e della gestione dei motori DC per i sistemi di riscaldamento e di condizionamento dell’aria (HVAC). Il driver contenente sei half-bridge NCV7718 consente il pilotaggio del motore in modalità diretta, inversa e ad alta impedenza. Il nuovo dispositivo include una gamma completa di protezioni e di driver high-side e low-side. Il dispositivo è comandato attraverso un’interfaccia seriale a 16 bit (SPI), mentre la modalità sleep a bassa corrente aiuta a indirizzare le richieste di risparmio energetico ed elevata efficienza. Il driver è compatibile con la configurazione daisy chain con dispositivi ad indirizzamento a multipli di 8 bit.

NCV7240 è un driver a 8 canali low-side che fornisce fino a 600 milliampère (mA) per canale per controllare la distribuzione della potenza ai relè, ai LED e ai motori passo passo unipolari nelle applicazioni automobilistiche. Ciascun driver è protetto in condizioni di sovraccarico e include una protezione per i carichi induttivi. Il controllo delle uscite è fatto attraverso una interfaccia SPI e le altre funzioni chiave del dispositivo offerto nel contenitore SSOP24, includono gli ingressi paralleli , la modalità “limp-home” e un basso consumo di corrente sia nella modalità sleep che standby che riduce la potenza prelevata dalla batteria dell’autoveicolo.

L’SBC NCV7471 con doppio LIN, CAN ad alta velocità e un controllore DC-DC da 500 mA (in configurazione boost-buck) fornisce l’alimentazione al microcontrollore ed altri carichi e controlla il corretto funzionamento dell’applicativo attraverso un watchdog. I ricetrasmettitori CAN e LIN permettono alla centralina elettronica (ECU) di ospitare diversi nodi di comunicazione o di fungere da unità gateway mentre una macchina a stati garantisce la corretta sequenza di accensione e supporta la modalità di risparmio energetico.

L’SBC NCV7430 è un driver singolo con interfaccia LIN per applicazioni LED multicolore per l’illuminazione dell’abitacolo.  Il driver RGB include tre regolatori indipendenti della corrente dei LED e un’interfaccia LIN per la programmazione dei parametri di colore e intensità dei LED. In funzione delle richieste del cliente, lo schema applicativo può variare per aumentare la corrente dei LED, per compensare le variazioni in temperatura, per bilanciamento la potenza dissipata con un ballast. Tipicamente l’NCV7430 viene assemblato su una scheda insieme a un chip RGB LED, in seguito è possibile fare una calibrazione per compensare le tolleranza dovute al processo di produzione dei LED. Per consentire una distinzione fra vari nodi, è possibile assegnare loro un indirizzo, sia attraverso la pre-programmazione o l’auto-indirizzamento.

I più recenti dispositivi di protezione dalle sovratensioni positive,  NCV380 NCV360, prevengono i danni dovuti a sovratensioni e sovracorrenti nei sistemi di intrattenimento-informazione all’interno’autoveicolo causati da dispositivi esterni collegati alle porte USB. Il dispositivo scollega immediatamente il sistema se vengono rilevate condizioni anomale sulla linea di VBUS e fornisce una protezione dalle sovratensioni fino a +20 volt (V). Un P channel MOSFET integrato fa sì che non siano necessari componenti esterni contribuendo  a ridurre il costo del sistema, e l’area occupata sulla PBC.

In modo simile, il filtro di modo comune con protezione dalle scariche elettrostatiche (ESD) EMI2121 è ottimizzato per fornire una protezione per applicazioni di connettività USB 2.0 interne che diventano sempre più comuni nei sistemi di intrattenimento-informazione in ambito automotive.  L’EMI2121 è uno dei  1500 dispositivi di protezione qualificati dell’Automotive Electronics Council (AEC) offerto da ON Semiconductor.

Infine, ON Semiconductor sta presentando la sua gamma completa di MOSFET che forniscono una soluzione economica in una vasta gamma di applicazioni automobilistiche quali Power-train, Body e sistema di intrattenimento-informazione e delle aree critiche dell’autoveicolo quali l’ABS. L’edizione di Electronica di quest’anno si è focalizzata sulle serie NVMFS e NVTFS dei MOSFET qualificati AEC-Q101 che offrono elevate capacità di corrente necessarie nelle applicazioni automobilistiche moderne. I package SO-8FL e µ8FL consentono di ridurre gli spazi occupati sulle board e avendo i pin esterni consentono l’ispezione visiva delle saldature. Inoltre i ridotti valori di RDS(on) offerti in tutta la gamma di prodotti riducono le perdite di conduzione.

www.onsemi.com