Toshiba Electronics Europe ha annunciato un chipset per la ricarica wireless a posizionamento libero costituito da un trasmettitore di potenza ad elevato rendimento e da un ricevitore per ricaricare smartphone e altri dispositivi portatili appoggiati in qualunque posizione sulla base di ricarica.

Il chipset di Toshiba è perfettamente conforme alle specifiche tecniche delle interfacce Qi A4, A8, A12 e A14 promosse dall’associazione WPC (Wireless Power Consortium). Il chipset è composto da trasmettitore di potenza TB6865FG e dal ricevitore TB6860WBG che supportano un’architettura di controllo a due bobine economicamente efficiente per la ricarica. La posizione del dispositivo mobile viene rilevata dal  trasmettitore TB6865FG e solamente una delle due bobine viene alimentata per effettuare la ricarica, preservando pertanto l’efficienza energetica e offrendo la massima libertà di posizionamento. Di conseguenza, gli utilizzatori finali potranno deporre il loro dispositivo Qi compatibile su una superficie di ricarica conforme alle specifiche Qi e ottenere un rendimento energetico fino al 74 per cento migliore sulla maggiore parte della superficie utile alla ricarica. Inoltre, la flessibilità progettuale offerta dal circuito integrato TB6865FG permette di controllare due bobine, così da poter ricaricare due dispositivi mobili contemporaneamente. Questa tecnologia utilizza un’architettura di controllo a due bobine a basso costo che consente di ricaricare una batteria con una maggiore libertà di posizionamento sulla superficie di ricarica per dispositivi conformi a Qi.

Il nuovo chipset di Toshiba sfrutta le sue tecnologie di realizzazione di microcontrollori e chip analogici, che garantendo elevati livelli di integrazione riducono il numero dei componenti necessari, lo spazio occupato e i costi generali nei sistemi di ricarica wireless. Il trasmettitore TB6865FG integra un microcontrollore e vari componenti analogici come un circuito PWM, un sistema di controllo della commutazione, un filtro e un circuito di pre-pilotaggio.

Il ricevitore TB6860WBG combina i circuiti di modulazione e di controllo con un raddrizzatore dell’energia catturata, un convertitore DC-DC buck ad alte prestazioni incorporato e le funzioni di protezione.

Il circuito integrato TB6860WBG offre un profilo di ricarica programmabile tramite un sistema di controllo I2C. Il convertitore integrato DC-DC permette di gestire una ricarica rapida ad alta efficienza con una corrente di carica fino a  1,2  A. Una protezione integrata nel chip ricevitore è in grado di gestire condizioni di sovratensione, sovracorrente, sovratemperatura e la rilevazione di oggetti metallici.

Il circuito integrato TB6865FG è disponibile nel contenitore LQFP100 da 14 mm x 14 mm, mentre il circuito integrato TB6860WBG è fornito come dispositivo WCSP39 da 4,29 mm x 2,69 mm.

Toshiba è membro del consorzio WPC dal 2011. Oltre che nei sistemi di ricarica wireless ad accoppiamento induttivo, l’azienda è attivamente impegnata nella ricerca di soluzioni commerciali per la ricarica a distanza grazie all’impiego della tecnologia di accoppiamento a risonanza magnetica.
www.toshiba-components.com