Maxim ha introdotto il dispositivo MAX3601, un circuito di pilotaggio (driver) di laser RGB a 8 bit ad alto grado di integrazione per i pico-proiettori laser utilizzati all’interno delle automobili. Si tratta di una soluzione più economica, più compatta e in grado di fornire una luce più intensa rispetto a quelle che utilizzano la tecnologia tradizionale: tali caratteristiche la rendono adatta alla realizzazione di HUD (Heads Up Display – ovvero il sistema ottico che permette la proiezione di immagini e dati sul parabrezza all’altezza della visuale del guidatore) in grado di fornire immagini più nitide e precise.

Questo nuovo circuito integrato pilota tre laser RGB, in grado di fornire una luce più intensa senza per questo penalizzare i consumi. L’elevata intensità dei laser permette di proiettare immagini più luminose e vivide sull’HUD: gli avvisi al guidatore risultano pertanto più efficaci ed è possibile aumentare la sicurezza. L’elevato livello di integrazione di questo componente si traduce in un aumento della durata della batteria, una diminuzione del calore generato ed una riduzione delle dimensioni del modulo.

Principali vantaggi

  • Basso costo: l’ingombro sulla scheda PCB è minimizzato grazie all’integrazione funzionale; tre circuiti per il pilotaggio di laser con uscita in corrente sono raggruppati in un solo dispositivo
  • Basso consumo: con una corrente di polarizzazione di soli 80 mW, il dispositivo assicura la massima uscita luminosa con un eccellente rendimento di potenza
  • Ridotte dimensioni e fasi di progettazione/produzione semplificate: tre laser integrati eliminano il ricorso ad ottiche aggiuntive
  • Elevata efficienza: il consumo di potenza inferiore ad 1W permette di aumentare la durata della batteria, ridurre la dissipazione di calore e minimizzare l’assorbimento termico

Il circuito per il pilotaggio di laser MAX3601 permette di realizzare automobili sempre più rispettose per l’ambiente, sicure e connesse ai sempre più numerosi sistemi di infotainment presenti a bordo” – ha commentato Mike Roberts, Executive Business Manager di Maxim Integrated. “La nuova tecnologia basata su laser di Maxim permette di fornire avvertimenti più luminosi e visibili al guidatore a garanzia di una maggiore sicurezza e di una più efficace fruizione dei sistemi di infotainment.

Una delle tendenze chiave nel campo dei display per applicazioni automotive è aumentare il livello di risoluzione“ – ha detto Richard Robinson, Direttore del settore analisi automotive di Strategy Analytics. “La possibilità di avere immagini più nitide nei display HUD è un aspetto critico nelle applicazioni che riguardano la sicurezza, la visualizzazione dei dati utili alla guida e l’assistenza al guidatore“.
Il circuito è disponibile in package WLP a 42 bump (3 mm x 3,5 mm) e 40-pin TQFN a 40 pin (5mm x 5mm); la versione TQFN può operare nel range di temperature compreso tra -40 °C e +105 °C

www.maximintegrated.com