MicroMAX

Tra le novità che ci proporrà il prossimo Salone dell’auto di Ginevra spicca MicroMAX, il prototipo di autoveicolo a trazione elettrica presentato dalla società Rinspeed. La vettura, lunga 3 metri e 70 centimetri ed alta 2 metri e 20, può trasportare tre passeggeri oltre al conducente e può essere considerata un vero e proprio minibus, la cui particolarità è di essere connesso in rete. MicroMAX è il veicolo ideale per chi andando al lavoro preferisce il mezzo pubblico ma vuole avere più tranquillità e più servizi di quelli che offrono i tradizionali bus, tram e metropolitane; un modo innovativo di spostarsi in maniera ecosostenibile ed economica, grazie al minore impatto sull’ambiente ottenuto con la trazione elettrica ed alla condivisione dei costi.

MicroMAX dispone di sedili per viaggiare in posizione semi-eretta, ma anche di supporti per iPad ed altri tablet, in modo da fornire a chi decide di utilizzare questo piccolo eco-bus le migliori condizioni per lavorare o svagarsi durante il viaggio, restando costantemente connesso al web. Oltre che come veicolo di trasporto pubblico, Micro MAX può essere un perfetto van per il tempo libero, capace di ospitare tavole da surf, biciclette ed altre attrezzature sportive.

La vettura, rigorosamente “connessa” sfrutta una nuova applicazione sviluppata da Harmon per Rinspeed per utilizzare la tecnologia “cloud” che permetterà ai viaggiatori in attesa di accedere alle informazioni di viaggio (tra cui, percorsi, velocità e passeggeri) di qualsiasi microMAX immatricolato, grazie ad un’apposita app per smartphone e tablet e capire quindi dove si trovi la più vicina vettura disponibile. All’interno di microMAX troviamo anche una macchina per il caffè, frigorifero e ovviamente una connessione internet wifi che fornisce anche a chi è alla guida, tramite uno schermo touch, eventuali istruzioni dalla centrale operativa.

Per ora MicroMAX è solo un concept, ma se dovesse essere industrializzata, il suo costo potrebbe restare contenuto in 5÷10 mila euro, a seconda del sistema di propulsione e degli equipaggiamenti.

www.rinspeed.eu