LogoRomecup

Dal 20 al 22 marzo a Roma presso la Città educativa grazie alla “RomeCup 2013, l’eccellenza della Robotica a Roma”, si parlerà di futuro, di opportunità occupazionali, di formazione innovativa e di inclusione sociale. Questo perché i robot possono costituire uno strumento attraverso il quale modernità e innovazione si pongono al servizio dell’uomo. La manifestazione è promossa dalla Fondazione Mondo Digitale, con il contributo della Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con l’ANP (Associazione dirigenti e alte professionalità della scuola) e con il supporto di Comau Robotics, ENEA, STMicroelectronics, Zucchetti Centro Sistemi e Media Direct.

L’apertura ufficiale si terrà mercoledì 20 marzo alle ore 9.30 presso la Città educativa di Roma (via del Quadraro 102). Il programma, ricco di appuntamenti e occasioni di dibattito, prevede due giorni di gare, area dimostrativa con convegni, workshop e laboratori (20 e 21 marzo) e fasi finali con cerimonia di premiazione preceduta dal Jobot Matching Day nella sala della Protomoteca in Campidoglio (22 marzo).

COMPETIZIONI: nei primi due giorni, dalle 10 alle 17, si terrà la competizione “RomeCup 2013, Trofeo Internazionale Città di Roma di Robotica” nelle categorie soccer, dance, explorer e rescue e le selezioni nazionali “RoboCup Junior” per i mondiali di robotica nelle categorie soccer e cospace theatre. Le fasi finali si terranno il terzo giorno in Campidoglio. In totale verranno assegnati dieci premi, uno per ogni categoria in gara. Tra gli arbitri ufficiali anche Peter Van Lith, Chairman RoboCup Junior 2013. Tra le novità di questa edizione, si segnala la competizione Cospace Theatre, per la prima volta in scena in Italia e in anteprima a Roma, in cui si prevede un’interazione tra robot reali e robot virtuali nella danza.

CONVEGNI E WORKSHOP: il 20 e 21 marzo sono i giorni dedicati alla riflessione su tre grandi macro-temi, ovvero come la robotica possa essere prospettiva di futuro, quale il suo contributo allo sviluppo e quali le nuove opportunità lavorative offerte. Apre il dibattito il convegno Robotica è futuro, il 20 marzo alle ore 10, sulla possibilità di sviluppare, grazie alla robotica, competenze utili sia per la professione che per la propria vita personale, quali ad esempio l’attitudine al problem solving e la capacità di lavorare in gruppo. Il secondo appuntamento è con Robotica è sviluppo il 21 marzo alle ore 10, il cui obiettivo è creare una conoscenza condivisa delle numerose opportunità offerte dalla robotica – dalla scuola primaria, all’industria, al lavoro. L’ENEA presenterà in questa occasione il Libro Bianco della Robotica che valuta l’effettivo potenziale di ricerca del sistema Italia sia per la parte dell’industria high tech che per la ricerca e il trasferimento della cultura scientifica verso il mondo della scuola.

Il terzo e ultimo appuntamento è con Robotica è lavoro il 21 marzo alle ore 11.30, una riflessione congiunta sulle nuove opportunità professionali e la necessità di una formazione specializzata per saperle cogliere.

La riflessione collettiva sul mondo della robotica si avvarrà inoltre di tre workshop per la didattica innovativa dedicati a docenti e dirigenti scolastici: Robotica e nuovi approcci didattici (20 marzo ore 11.30) per l’interdisciplinarietà e l’integrazione degli studenti diversamente abili; Robotica e automata (20 marzo ore 14.30) per imparare a costruire un automata e RLT Robotics Learning Tracks (20 marzo ore 14.30) per coinvolgere gli alunni in percorsi e competizioni robotiche innovative.

LABORATORI: gli studenti di ogni ordine e grado avranno a loro disposizione 20 laboratori interattivi per apprendere cosa sia la robotica e le sue numerose applicazioni in campo didattico, tecnico e scientifico: dal robot che disegna la gioconda ai programmi di simulazione e automazione industriale per lavorare nel 21° secolo e per imparare che la scienza e la tecnologia possono essere divertenti e stimolanti.

Alla RomeCup verrà inaugurato anche il primo centro LEIS – Lego Education Innovation Studio della Capitale che aprirà le porte presso la Città Educativa. Un centro attrezzato dove il pubblico di tutte le età può avvicinarsi in modo emozionante e divertente alla scienza e alla tecnologia, attraverso laboratori di introduzione alla robotica per studenti o addirittura per gruppi familiari.

AREA DIMOSTRATIVA: aziende, centri di ricerca, università e scuole di ogni ordine e grado porteranno l’eccellenza italiana della robotica a Roma. Tra i presenti Comau Robotics, STMicroelectronics, Zucchetti Centro Sistemi, ENEA (Agenzia nazionale per le tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico), Sigma Consulting-Tecnopolo, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Campus Bio-Medico di Roma, Politecnico di Torino, Università della Tuscia, Università degli studi di Roma Tor Vergata, Università Politecnica delle Marche, Modern Automata Museum, IED, ANIAT (Associazione nazionale insegnanti area tecnologica), 16 scuole da tutta Italia e tante altre eccellenze.

CERIMONIA DI PREMIAZINE E JOBOT MATCHING DAY: il terzo giorno si terranno in Campidoglio, presso la Sala della Protomoteca, le fasi finali delle competizioni, l’esibizione degli umanoidi NAO che gareggiano guidati dalla voce del pubblico (a cura del Dipartimento di Ingegneria informatica, automatica e gestionale “A. Ruberti” dell’Università Sapienza di Roma) e la cerimonia di premiazione delle squadre vincitrici. In contemporanea il “JMD – Jobot Matching Day” in cui i giovani incontrano il mondo delle aziende e delle università. Durante il JMD Zucchetti Centro Sistemi Spa, azienda leader nel settore dell’informatica e della robotica, lancerà l’iniziativa dedicata ai giovani per la formazione e l’inserimento in azienda. I vincitori della RomeCup 2013 parteciperanno anche alla Fiera europea dei Maker che si terrà proprio a Roma dal 3 al 6 ottobre al Campo Boario.

www.romecup.org