The sun back the earth with his blue ray

Peregrine Semiconductor ha reso noto che i suoi prescaler e sintetizzatori di frequenza Phase Locked Loop (PLL)  UltraCMOS®  sono utilizzati in sei progetti di satelliti per comunicazione mobile di Globalstar messi in orbita lo scorso 5 febbraio. Costruiti da Thales Alenia Space in Francia, i satelliti garantiscono una copertura globale per audio e dati per i clienti di Globalstar.

I prescaler e PLL di Peregrine consentono comunicazioni in sedici sistemi transponder in banda C ed S, che connettono utenti finali con reti di comunicazione terrestri attraverso dispositivi mobili montati a bordo delle autovetture, o anche terminali fissi, come quelli utilizzati nella telefonia rurale.  I dispositivi Peregrine manifestano un rumore di fase estremamente basso e immunità a Single Event Effect (SEE)  – caratteristiche dovute alle proprietà di isolamento della tecnologia di processo UltraCMOS – oltre a basso consumo, piccolo fattore di forma, e minimo peso.

I nostri prodotti hanno quasi 20 anni di esperienza nei voli commerciali nello spazio in alcune delle missioni di più alto profilo, e siamo considerati come un importante partner per Thales Alenia Space per il nostro impegno a fornire prestazioni RF leader di mercato negli ambienti più critici e con elevato livello di radiazioni,” ha dichiarato Dave Shepard, vice president della High-Performance Solutions business unit di Peregrine Semiconductor.   “Siamo felici che i prescaler e PLL Peregrine siamo stati scelti per i satelliti Globalstar e che UltraCMOS, con la sua immunità inerente a latchup indotti da radiazioni, continui ad essere la tecnologia di elezione per questa o qualsiasi altra applicazione spaziale.”

I Single Event Effect sono errori causati da radiazioni spaziali del tutto naturali.  Ci sono due tipi principali di SEE. I Single Event Upset (SEU) non sono distruttivi e possono essere corretti.  I Single Event Latchup (SEL), invece, sono spesso catastrofici, provocando danni permanenti e richiedono, come minimo, un riavvio di salvataggio. I SEL possono verificarsi quando una particella ad elevata energia colpisce un dispositivo a semiconduttore, causando un corto circuito tra l’alimentazione e terra all’interno dell’apparato. Gli RFIC prodotti utilizzando la tecnologia UltraCMOS non contengono masse parassite che si trovano invece nei dispositivi CMOS standard, rendendo i latchup impossibili.

La tecnologia UltraCMOS di Peregrine è un avanzato processo RF Silicon-On-Insulator che utilizza un substrato di zaffiro sintetico – un isolante elettrico quasi perfetto. Questo substrato consente basse capacitanze parassite, elevato isolamento di segnale, eccellente linearità di ampiezza di banda, e immunità inerente a SEL. Queste caratteristiche rendono l’UltraCMOS perfetta per applicazioni ad elevata affidabilità, come i satelliti commerciali.  www.psemi.com