MAX77301

Maxim Integrated ha annunciato l’introduzione di un caricabatterie per celle Li+. Il nuovo MAX77301 dispone del grado di “intelligenza” necessario per effettuare l’enumerazione con il dispositivo host, identificare automaticamente il tipo di adattatore e quindi determinare la velocità ottimale per la carica della batteria. Grazie al monitoraggio avanzato della temperatura, MAX77301 regola automaticamente la corrente di carica e la tensione di regolazione della batteria per assicurare la massima sicurezza a qualsiasi temperatura ambiente. Esso effettua tutte queste operazioni senza ricorrere ad una CPU esterna o altri dispositivi hardware presenti nel sistema. MAX77301 è ide ale per l’uso in una vasta gamma di dispositivi mobili tra cui fotocamere, auricolari Bluetooth®, lettori MP3 e dispositivi medicali portatili.

Per aumentare la sicurezza della batteria, i produttori spesso raccomandano di eseguire la carica in maniera “delicata” (gentle charge) in ambienti dove le temperature sono molto alte o molto basse. Spesso ciò richiede l’uso di un microcontrollore per monitorare e controllare il caricabatterie. MAX77301 permette di risolvere questo problema impostando automaticamente i parametri di carica ad un livello di sicurezza. La completa programmabilità attraverso l’interfaccia I2C contribuisce ad aumentare la flessibilità. Il nuovo dispositivo integra inoltre un engine per il rilevamento dell’adattatore e l’enumerazione al fine di ottimizzare la corrente di carica. Questa funzione di sicurezza, unitamente al rilevamento dell’adattatore, assicura la massima sicurezza e velocità dell’operazione di carica.

Principali vantaggi

  • Ottimizzazione della corrente di carica: rileva automaticamente la fonte della carica ed imposta il valore massimo ammissibile della corrente di carica.
  • Massima comodità per l’utilizzatore: la tecnologia Smart Power Selector™ consente a un dispositivo portatile di funzionare con una batteria scarica o in assenza di batteria.
  • Elevata flessibilità: interfaccia I2C completamente programmabile; carica mediante una porta USB.
  • Semplicità di implementazione: non è richiesto alcun software aggiuntivo per il rilevamento del caricabatterie o l’enumerazione USB.

Grazie alla sua intelligenza integrata, MAX77301 è la soluzione ideale per dispositivi che non dispongono di processori applicativi ma devono essere caricati in tempi brevi come ad esempio telecamere, auricolari Bluetooth ed apparati medicali” – ha affermato Sam Toba, direttore per le attività di Mobility Business Management di Maxim Integrated.
Gran parte della crescita del mercato dei circuiti integrati per la gestione delle batterie sarà ascrivibile al passaggio alle batterie a ioni di litio, in particolar modo in quelle applicazioni che richiedono una maggior durata delle batterie a fronte di cicli di carica più rapidi” – ha sostenuto Ryan Sanderson, Associate Director della divisione Power Management and Conversion di IHS. “La capacità di soddisfare queste esigenze in modo sempre più sicuro è un elemento importante per accelerarne l’adozione”.

Il nuovo chip è disponibile in wafer-level package (WLP) a 25 bump di dimensioni pari a 2,44 mm x 2,44 mm.

www.maximintegrated.com