OnlineDRCOK

RS Components  ha rilasciato la nuova versione di DesignSpark PCB, il software professionale pluripremiato per schemi e layout di PCB.
La versione 5.0 di DesignSpark PCB integra due nuove funzioni all’interno del noto strumento di progettazione gratuito: si tratta di Design Rule Checking e Buses, introdotte per ridurre ulteriormente i tempi e minimizzare gli errori durante la fase di progettazione.
La nuova versione è un aggiornamento di quella lanciata nell’ottobre 2012, con la quale DesignSpark PCB consentiva agli utenti di accedere alla libreria di componenti ModelSource e di sfruttare due nuove funzionalità: PCB quote e BOM quote.

Online Design Rule Checking (DRC)
Design Rule Checking determina se il layout fisico di un circuito integrato soddisfa una serie di parametri denominati Regole di Progettazione (Design Rules). DRC rappresenta quindi una fase importante durante la verifica fisica del progetto, che viene normalmente effettuata nella fase post- progetto.
DRC online è una funzione che assicura un miglioramento di questo processo poiché consente ai progettisti di rilevare gli errori in tempo reale durante la stessa fase di progettazione, evidenziando qualunque tipo di problema prima che il layout venga completato e il progetto finalizzato.
L’integrazione di DRC online all’interno di DesignSpark PCB 5.0 rappresenta una novità significativa per le funzionalità di questo software, che consente così di risparmiare una considerevole quantità di tempo e di rettificare  immediatamente gli errori, con un minimo effetto knock-on sul resto del progetto, assicurando massima affidabilità e ottimizzando il rendimento.

Buses

SchematicBusesOK

La crescente diffusione di progetti digitali ha come conseguenza l’utilizzo di un bus on-chip, o dei gruppi di collegamenti relativi, per il trasferimento dei dati, dando ai progettisti la possibilità di combinare più segnali in un bus a multipli di 8 (ad esempio: 8, 16, 32). Invece di disegnare e/o etichettare singoli cavi in uno schema, è possibile utilizzare un solo ‘bus wire’ per rappresentare i relativi cavi, semplificando così lo schema finale. Questo consente anche di effettuare simulazioni e debug senza il minimo errore.
I bus sono stati integrati direttamente nella versione 5.0 di DesignSpark PCB per consentire ai progettisti di perfezionare lo schema durante la fase di progettazione.
 “La diffusione di DesignSpark PCB ha avuto una crescita davvero incredibile a partire dal suo lancio, avvenuto nel Luglio 2010, con oltre 155.000 download effettuati in tutto il mondo,” sottolinea Mark Cundle, Head of Technical Marketing di RS. “I feedback degli utenti sono un elemento fondamentale per l’evoluzione di questo strumento e le due nuove funzioni arrivano proprio da richieste specifiche espresse da una grande quantità di utenti della nostra community. Grazie ai rapporti che abbiamo instaurato con alcuni di loro, infatti, possiamo lavorare per definire gli sviluppi futuri di questo software, per assicurarci che i nostri investimenti in DesignSpark PCB siano sempre basati sulle reali ed effettive esigenze dei progettisti”.

La storia di DesignSpark PCB:

• Luglio 2010: prima release di DesignSpark PCB
• Marzo 2011: possibilità di visualizzare in 3D i layout PCB e potenziamento della funzionalità di gestione della libreria
• Novembre 2011: integrazione dell’interfaccia di simulazione, dei calcolatori di progetto e della funzionalità per raggruppare i componenti
• Ottobre 2012: potenziamento della gestione della libreria con accesso agli 80.000 simboli schematici della libreria di componenti ModelSource, e aggiunta di due funzionalità: Bill of Materials (BOM) Quote e PCB Quote.
• Febbraio 2013: integrazione di Design Rule Check e Buses.

www.designspark.com