DS28E35

Maxim Integrated ha annunciato la disponibilità dei campioni di DS28E35 DeepCover® Secure Authenticator, una soluzione crittografica ad alta sicurezza che consente ad un controllore host di autenticare le proprie periferiche. Il dispositivo DS28E35 integra un engine ECDSA (Elliptic Curve Digital Signature Algorithm) basato su FIPS 186 per implementare una crittografia asimmetrica (a chiave pubblica) per un protocollo di autenticazione sfida-risposta tra il controllore host e le periferiche, i sensori o i moduli ad esso collegati. Funzionante tramite un singolo pin grazie all’interfaccia 1-Wire®, il DS28E35 consente di ridurre la complessità delle interconnessioni, semplificare i progetti e contenere i costi. Il dispositivo offre la sicurezza dell’autenticazione basata su una crittografia robusta in una varietà di applicazioni riguardanti, tra l’altro, sensori medici, moduli PLC (programmable logic controller) in campo industriale, dispositivi consumer. 

L’uso della crittografia ECDSA a chiave pubblica permette di ridurre i costi e la complessità di gestione delle chiavi, poiché elimina la necessità di conservare e proteggere la chiave di autenticazione nel controllore host, a differenza delle soluzioni simmetriche (a chiave segreta). Il dispositivo DS28E35 funziona con una coppia di chiavi: una chiave pubblica che risiede nell’host e una chiave privata, associata alla precedente, che è custodita nel DS28E35. Uno dei vantaggi fondamentali dell’algoritmo ECDSA è che la chiave pubblica dell’host non richiede alcuna protezione di sicurezza. E’ però imperativo proteggere la chiave privata custodita nel DS28E35. Ciò è ottenuto tramite le tecnologie di sicurezza DeepCover di Maxim, che forniscono la protezione più forte e conveniente contro gli attacchi a livello del die finalizzati a scoprire la chiave privata. Le tecnologie DeepCover comprendono tecniche avanzate di sbroglio e layout del die, metodi esclusivi p er una protezione aggiuntiva della chiave privata e circuiti di monitoraggio attivo dei tentativi di manomissione.

Vantaggi principali

  • La crittografia asimmetrica a chiave pubblica ECDSA consente di ridurre i costi: elimina infatti la necessità di ulteriori IC nel sistema host per la conservazione sicura della chiave di autenticazione.
  • L’alto livello di integrazione permette di ottenere risparmi e semplificare i progetti: il dispositivo integra un engine ECDSA con interfaccia 1-Wire; memoria non volatile (NV); un generatore hardware di numeri casuali per la generazione delle firme e delle coppie di chiavi; un contatore d’utilizzo a solo decremento; e circuiti DeepCover per la protezione da attacchi invasivi.
  • Riduzione della complessità delle interconnessioni: l’interfaccia 1-Wire consente il funzionamento tramite un singolo contatto dedicato, il che si traduce anche in un miglioramento dell’affidabilità e delle prestazioni.
  • Facile adattamento ai sistemi host-periferiche in cui sia richiesta l’autenticazione di sicurezza.

Per far fronte alle loro necessità di autenticazione sicura, i clienti sono sempre più interessati ai vantaggi offerti dalla crittografia asimmetrica a chiave pubblica”, ha affermato Scott Jones, direttore esecutivo di Maxim Integrated. “Abbiamo unito la nostra profonda competenza in materia di sicurezza embedded ed un elevato livello di integrazione di funzioni fondamentali, per realizzare una soluzione sicura dal punto di vista crittografico e fisico, facile da incorporare nelle applicazioni finali.”

Nei sistemi host-periferiche, generalmente il punto più debole dei metodi di autenticazione di sicurezza basati su chiave simmetrica è il componente dell’host che custodisce le chiavi segrete, spesso senza un’adeguata protezione”, ha affermato  Christopher Tarnovsky, vicepresidente del settore Semiconductor Security Services di IOActive. “L’uso di una soluzione di autenticazione con chiave pubblica elimina questo rischio per la sicurezza.”

Il nuovo prodotto è disponibile in contenitore TSOC a 6 pin e in contenitore TDFN-EP di 2 mm x 3 mm a 8 pin ed è in grado di operare entro una gamma di temperatura di funzionamento compresa tra -40 °C e +85 °C.

www.maximintegrated.com