rapiro

Tra le tante applicazioni più o meno scontate, dai web-server ai sistemi di riconoscimento targhe, dai media center alle stazioni meteo, ecco una delle prime applicazioni nel campo della robotica della economica board Linux Raspberry Pi: Rapiro, un piccolo robot umanoide completamente programmabile e come tale destinato principalmente al mondo “educational”.

Rapiro dispone di 12 servocontrolli ed è in grado di camminare, muovere la testa e rispondere ai comandi vocali; all’interno una scheda Raspberry Pi si occupa della gestione di tutti i sistemi e della connessione al controller remoto, tipicamente uno smartphone.  Per la connessione viene utilizzato un dongle Bluetooth ed un apposito programma da caricare sullo smartphone.

Il piccolo robot (alto circa 30 centimetri) dispone anche di una telecamera, occhi che si illuminano grazie a due LED, sensore di distanza e altoparlante.

Per il controllo dei servo viene utilizzata una scheda Arduino-compatibile che garantisce la massima programmabilità.

Ecco il video di presentazione:


YouTube

Secondo i fautori del progetto (che lo hanno proposto su Kickstarter ed hanno già raccolto i finanziamenti necessari), Rapiro verrà a costare ¼ rispetto a robot simili e un decimo rispetto ad altro robot umanoidi basati su schede Linux embedded.

http://www.kickstarter.com/projects/shota/rapiro-the-humanoid-robot-kit-for-your-raspberry-p