stella

Quest’anno non solo prototipi da corsa al World Solar Challenge, la competizione per auto elettriche ad energia solare che si svolge ogni due anni lungo i 3.000 Km di deserto australiano da Darwin ad Adelaide, ma anche vetture, sempre alimentate dal sole, che potrebbero circolare tranquillamente nelle strade cittadine.

È la scommessa della categoria Cruiser Class, introdotta per la gara che si svolgerà ad ottobre di quest’anno, accanto alle classi Challenger e Adventure. Alla Cruiser Class possono essere iscritte vetture in grado trasportare da due a quattro persone, con caratteristiche e livello di comfort simile a quello delle auto commerciali e in grado di ricaricare le proprie batterie sia tramite l’uso di pannelli fotovoltaici che mediante la rete elettrica. Per poter essere ammesse alla competizione le vetture dovranno dimostrare di poter essere omologate nel paese di origine.

Tra le squadre iscritte alla nuova categoria, il Solar Team dell’Università di Eindhoven ha recentemente presentato la vettura con la quale parteciperà alla gara australiana: si chiama Stella, è in grado di trasportare 4 persone nel massimo comfort ed ha una autonomia di circa 600 km, per metà garantita dai pannelli fotovoltaici presenti sul tetto e per metà dalle colonnine di ricarica; addirittura, quando completamente carica, la vettura è in grado di restituire energia elettrica alla rete, funzionando, in qualche misura, da generatore mobile.

Guarda ilo video di presentazione di Stella:


YouTube

La vettura ha una forma decisamente insolita, molto bassa e allungata che garantisce un’ottima aerodinamica e, di conseguenza, un elevato livello di efficienza, grazie anche al ridotto peso dei materiali utilizzati per la costruzione (carbonio, alluminio e… cartone).

www.solarteameindhoven.nl/en