chipKIT_Pi


Microchip
ha annunciato la disponibilità di una scheda di espansione per Raspberry Pi della serie chipKIT basata sul progetto Arduino e sviluppata dalla stessa Microchip in collaborazione con element14. Dal punto di vista software le varie comunità che si ispirano a questi progetti stanno collaborando con gli ingegneri di Microchip per consentire, tramite la piattaforma open-source chipKIT Multi-Platform IDE (MPIDE), di creare e compilare applicazioni per la board chipKIT basate sugli sketch di Arduino all’interno del sistema operativo Raspberry Pi.

Il sistema di sviluppo open source MPIDE chipKIT è compatibile con il linguaggio di programmazione e l’ambiente di sviluppo Arduino; questo strumento si basa su un microcontrollore a 32 bit di Microchip con contenitore dual-in-line, molto più potente delle versioni ad 8 bit. Ciò consente, a qualsiasi categoria di utenti, dagli hobbysti, studenti e maker fino ai professionisti, di beneficiare delle superiori prestazioni offerte da questo dispositivo.

Microchip ha anche realizzato un breve video di presentazione di questa nuova scheda:


YouTube

La board Raspberry Pi è unanimemente considerata come la migliore soluzione nel campo dei minicomputer con sistema operativo, economica e facile da utilizzare, come del resto conferma il milione di unità vendute in meno di un anno.

La scheda chipKIT Pi Expansion Board è la prima al mondo a consentire lo sviluppo di applicazioni compatibili Arduino a 3,3 V per Raspberry Pi con l’impiego di un microcontrollore a 32 bit ad alte prestazioni in un package facilmente gestibile anche da normali utenti.

Poiché il processore di Raspberry Pi funziona a 3,3 V, i pin di I/O e di comunicazione (I2C, UART, SPI) richiedono segnali digitali a 3,3V costringendo gli utenti dei sistemi Arduino a 8 bit con tensione di funzionamento di 5V ad utilizzare componenti e sistemi in grado di adattare i due livelli di tensione. La nuova board chipKIT Pi consente invece di interfacciarsi direttamente alla scheda Raspberry Pi senza alcun componente aggiuntivo, riducendo sia i costi che la complessità del progetto.

Oltre a questo vantaggio, la board chipKIT Pi è anche l’unica scheda compatibile con Arduino che mette a disposizione degli utenti Raspberry Pi un tool di prototipazione a 32 bit molto più potente dei sistemi a 8 bit.
In precedenza quanti avevano sviluppato applicazioni basate su Arduino per Raspberry Pi si erano dovuti accontentare di soluzioni a 8 bit. Inoltre, l’impiego di un micro a 32 bit con package dual-in-line consente anche ai meno esperti una facile sostituzione del microcontrollore senza la necessità di sostituire tutta la scheda.

L’elevato livello di performance e la presenza di memorie e periferiche integrate consente agli utenti di creare applicazioni con funzionalità complesse, dal rilevamento touch, all’elaborazione audio, ai controlli avanzati. Inoltre gli sviluppatori possono usufruire del PIC32’s Peripheral Pin Select, ovvero della possibilità di rimappare alcuni pin di I/O aumentando la flessibilità d’impiego. La board di espansione chipKIT Pi e la versione del sistema di sviluppo MPIDE compatibile con Raspberry Pi consentono agli utenti di sfruttare l’enorme quantità di software, tutorial e materiale di riferimento disponibile per Arduino, al fine di realizzare una gamma diversificata di progetti.

Le funzioni avanzate della board chipKIT Pi semplificano lo sviluppo di applicazioni Arduino-based per Raspberry Pi “, ha detto Derek Carlson, Microchip’s vice president of Development Tools. “Con questa nuova scheda di espansione l’utente ha a disposizione una maggior capacità di memoria, una più elevata velocità di elaborazione nonché periferiche integrate per applicazioni di interfaccia utente, elaborazione audio e controlli avanzati“.

Claire Doyle, Global Head of Raspberry Pi, ha anche commentato: “Siamo stati molto contenti di collaborare con Microchip per sviluppare la scheda di espansione chipKIT Pi e siamo entusiasti dell’elevato livello di prestazioni raggiunto, della maggior memoria e delle periferiche integrate che consentono agli utenti di creare applicazioni con un elevato livello di funzionalità con una MCU a 32 bit facilmente gestibile.

www.microchip.com