MAX16984_app

Il riconoscimento e la successiva ricarica di qualunque dispositivo portatile direttamente dalla batteria di un autoveicolo possono oggi essere effettuati tramite USB per mezzo di un singolo IC, il convertitore DC-DC per applicazioni automobilistiche MAX16984 di Maxim Integrated Products, Maxim Integrated Products, Inc. dotato di emulatore di caricatore USB.

Fino a ieri i dispositivi portatili quali gli smartphone ed i tablet non potevano essere ricaricati in modo affidabile tramite le porte USB fornite di serie negli autoveicoli. I lunghi cavi USB utilizzati causano infatti una caduta di tensione e riducono la corrente erogata, il che si traduce in una ricarica non corretta. D’altro canto i caricabatterie USB a basso costo per automobili sono fonte di interferenze RF. Oggi il dispositivo MAX16984 consente di effettuare una ricarica USB intelligente a bordo dell’autoveicolo, risolvendo questi problemi. Questa soluzione a singolo chip integra tutte le funzioni di una tradizionale soluzione basata su tre chip. Il MAX16984 combina infatti più funzioni: un convertitore DC-DC a 5 V qualificato per applicazioni automobilistiche, a bassa EMI, in grado di erogare fino a 2,5 A con regolazione dinamica della tensione, essenziale per la ricarica degli odierni dispositivi  tramite i lunghi cavi tipici delle auto; un emulatore di caricatore conforme alle specifiche USB Battery Charging v1.2, che esegue i necessari handshake tra il dispositivo e l’host a monte, ordinando al device di aumentare la propria corrente di ricarica; i diodi ESD e i commutatori per la protezione della porta USB dalle sovratensioni, che offrono una robusta protezione dai guasti, ai massimi livelli del settore. Il risultato è la più rapida ed affidabile ricarica, con la soluzione di minori dimensioni. Il MAX16984 è ideale per le autoradio, i navigatori, i moduli per funzioni telematiche e di connettività, le porte USB dedicate alla ricarica.

Principali vantaggi:

  • Alta integrazione: il MAX16984 combina le funzioni della soluzione standard a tre chip: un convertitore DC-DC a 5 V qualificato per applicazioni automobilistiche in grado di erogare fino a 2,5 A, un emulatore dell’adattatore di ricarica USB BC1.2, ed i commutatori di protezione USB per le applicazioni host USB a bordo dell’auto.
  • Maggiori prestazioni: il MAX16984 può essere alimentato con una tensione massima di 28 V ed è protetto dai transienti causati da ‘load dump’ fino a 42 V; la regolazione integrata dell’uscita elimina la caduta di tensione dovuta al cavo.
  • Riduzione dei consumi: grazie alla funzione USB per applicazioni automobilistiche il MAX16984 comunica con il device ad esso collegato commutando su una modalità a basso consumo quando non è utilizzato, riducendo così il consumo di energia.
  • Ricarica sicura: il MAX16984 è l’unico IC di protezione USB dotato di diodi ESD integrati, che prevengono i danni alla radio ed ai componenti periferici del veicolo.

MAX16984_diagram

Il MAX16984, caratterizzato da un alto livello di integrazione e da piccole dimensioni, consente di effettuare la ricarica USB con prestazioni ai massimi livelli del settore direttamente da una radio economica, da un hub o da una porta di ricarica dedicata”, ha affermato Ben Landen, Automotive Business Manager di Maxim Integrated. “I conseguenti risparmi di spazio e di costo consentono di realizzare progetti scalabili adatti ad intere flotte, applicabili a veicoli di ogni classe e dimensione, e contribuiscono a facilitare l’impiego dei prodotti consumer nell’ambiente automobilistico”.

Gli smartphone ed i tablet sono gli odierni sistemi di intrattenimento per i passeggeri del sedile posteriore”, ha affermato Richard Robinson, direttore delle analisi per il settore automobilistico presso Strategy Analytics. “La crescente importanza dell’infotainment a bordo delle auto alimenterà la crescita del relativo mercato dei semiconduttori fino a oltre 7,0 miliardi di dollari nel 2018”.

Guarda in questo video le risposte che Maxim Integrated è in grado di fornire alle nuove esigenze del mercato automotive:


YouTube

Il nuovo MAX16984 è certificato AEC-Q100 e può operare nella gamma di temperatura automobilistica, da -40 °C a +125 °C; il chip è disponibile in package  TQFN e QFND  a 28 pin di 5 mm x 5 mm.

www.maximintegrated.com