ME7873L

Anritsu ha reso noto che GCF (Global Certification Forum), l’organizzazione indipendente che raggruppa operatori di reti mobili, produttori di dispositivi mobili e costruttori di apparati di collaudo, ha validato il suo sistema di test di conformità per la tecnologia carrier aggregation Rel-10, una funzione critica per il funzionamento delle reti LTE Advanced. Anritsu è il primo fornitore di apparecchiature di collaudo ad ottenere l’approvazione da parte di GCF sia per i sistemi di verifica di conformità di protocollo sia di conformità RF/RRM per carrier aggregation.

LTE Advanced, l’ultima evoluzione dello standard di quarta generazione (4G) in fase di implementazione dagli operatori di rete su scala globale, ha l’obiettivo di garantire collegamenti ad alta velocità per i dispositivi mobili, anche attraverso la tecnologia carrier aggregation (aggregazione delle portanti), che permette di aggregare più bande, ed allocarle ad un singolo utente come fossero un’unica banda, ottenendo un aumento della velocità massima di trasmissione dati fino a 300 Mb/s in download (in futuro 1 Gb/s).

L’aumento esponenziale dei volumi di dati scambiati sulle reti mobili conseguenza dell’affermarsi di nuove applicazioni quali lo streaming di contenuti video, comporta la richiesta di una maggiore ampiezza di banda, indispensabile per trasmettere efficacemente grandi quantità di dati. L’aggregazione delle portanti è una tecnologia che permette di affrontare il problema della ridotta ampiezza di banda disponibile, particolarmente quando le risorse di frequenza sono condivise da un numero elevato di utenti.

Gli operatori di rete operanti su scala globale hanno già messo in funzione servizi LTE utilizzando la tecnica di aggregazione delle portanti in Corea del Sud e negli Stati Uniti, mentre altri Paesi implementeranno a breve questa tecnologia.

Lo sviluppo di terminali mobile commerciali per le nuove reti LTE Advanced richiede una verifica oggettiva della conformità dei dispositivi agli standard LTE Advanced. Per questo motivo è necessario eseguire i collaudi di conformità al protocollo e di conformità RF/RRM utilizzando sistemi che hanno ricevuto l’approvazione per effettuare tali test da parte di GCF e PTCRB (per il Nord America).

Il sistema per il test di conformità RF/RRM Anritsu ME7873L e il sistema per il test di conformità al protocollo Anritsu ME7834 sono stati entrambi aggiornati per permettere il test della tecnologia carrier aggregation, ed entrambe le piattaforme hanno ora ricevuto l’approvazione formale per l’utilizzo nei collaudi di conformità da parte sia da GCF sia da PTCRB.

Attualmente Anritsu è in grado di offrire il massimo numero di test cases approvati per la banda 1_5 e la banda 3_8 – utilizzate in Corea del Sud – rispetto a quanto disponibile sul mercato. Oltre alle approvazioni da parte di GCF, Anritsu ha anche ottenuto il massimo numero di approvazioni per i test case relativi alla banda 2_17 e alla banda 4_17 utilizzate in Nord America. Grazie alla sua posizione di leadership in termini di approvazioni da parte di GCF e PTCRB per LTE Advanced, Anritsu ME7873L e ME7834 si pongono come le soluzioni di riferimento a livello mondiale per la validazione dei dispositivi che implementano la tecnologia carrier aggregation.

Anritsu continuerà ad aumentare il numero di validazioni dei test case per carrier aggregation con GCF e PTCRB, con l’obiettivo di consolidare ulteriormente la propria posizione di leadership per quanto riguarda le approvazioni da parte di questi due Enti normatori relative ai collaudo di conformità – sia protocollo che RF/RRM – per LTE e LTE Advanced.

www.anritsu.com