Open

MySQL é uno dei software per gestire banche dati più usati in internet ed è Software Libero. Il suo creatore, il finlandese Michael Widenius detto “Monty”, racconterà la sua storia durante la SFSCON13 – South Tyrol Free Software Conference 2013, la conferenza internazionale dedicata al Software Libero. Durante l’SFScon si parlerà anche di Open Data Journalism.

“Monty” racconterà la sua esperienza e come è nato il progetto Free Software MySQL, la banca data utilizzata dalla maggior parte di siti web in internet; inoltre spiegherà come è diventato un imprenditore di successo, riuscendo anche a finanziare nuove aziende IT. MySQL ha avuto risonanza mondiale, tanto che Widenius l’ha venduto alla Sun Microsystems per 1 miliardo di dollari. «Il caso di MySQL mostra come il Software Libero non solo crei nuove competenze nel settore, ma permetta anche di fare business» spiega Patrick Ohnewein del centro Free Software & Open Technologies del TIS, organizzatore dell’evento.

Nel corso della SFScon si parlerà anche di giornalismo, in particolare di quello che racconta storie partendo da dati statistici pubblicati dalle pubbliche amministrazioni, il cosiddetto “Open Data Journalism”. Un esempio è la “Guida salute” di Focus che, incrociando i dati pubblicati dagli ospedali, ha stilato una statistica degli ospedali d’Italia confrontando, per esempio, il numero di decessi o di ricoveri inutili. Per approfondire la tematica sarà presente il giornalista e imprenditore berlinese Lorenz Matzat.

Nel corso della mattinata, inoltre, verrà assegnato dalla Linux User Group di Bolzano il Free Software Award, il riconoscimento per chi si è distinto nell’applicazione e la divulgazione del Software Libero.

SFS_2012

Nel pomeriggio si svolgeranno dei workshop destinati ad esperti di settore ma anche per imprenditori interessati: i temi toccati dai workshop sono Libre Office HTML5, Standard OGC, Open Innovation, e Temporal Postgresql.

L’SFScon è l’evento conclusivo del progetto “FreeGIS.net”, che aiuta le pubbliche amministrazioni a gestire i dati georeferenziati: si tratta di dati come le linee dei pullman o i numeri civici, che le pubbliche amministrazioni sono obbligate a pubblicare online secondo recenti direttive dell’Unione Europea. Nell’ambito della conferenza verranno presentati i risultati del progetto. ”FreeGIS.net” è un progetto Interreg finanziato dal programma di cooperazione transfrontaliero Interreg Italia-Svizzera 2007-2013.

Appuntamento il 15 novembre al TIS innovation park dalle 9 alle 18.

https://www.sfscon.it/