TLP267

Toshiba Electronics Europe (TEE) lancia due nuovi fotoaccoppiatori con uscita a triac che forniscono un isolamento rinforzato e basse correnti di innesco del LED, non superiori a 3 mA. Questa riduzione delle correnti di trigger permette ai due chip TLP267J e TLP268J di controllare l’uscita con una corrente di ingresso più bassa, contribuendo ad abbassare i consumi energetici.

Sia il dispositivo TLP267J che il dispositivo TLP268J sono studiati per circuiti di pilotaggio a triac, controller a logica programmabile, moduli di uscita in AC e relè allo stato solido utilizzati in elettrodomestici e apparecchiature per la casa.

Il modello TLP267J contiene di un fototriac di tipo “non-zero crossing”, ossia per commutazioni a tensioni non nulle, mentre il modello TLP268J contiene un fototriac di tipo “zero crossing”, ossia per commutazioni a tensioni nulle. Entrambi sono accoppiati a un LED a infrarossi all’arseniuro di gallio di lunga durata.

I fotoaccoppiatori hanno una tensione di isolamento non inferiore a 3750 Veff. Essi offrono distanze superficiali e in aria non inferiori a 5 mm e soddisfano i requisiti previsti dagli standard internazionali sull’isolamento rinforzato. Entrambi i dispositivi sono compatibili con una tensione di alimentazione di 240 VAC e supportano una tensione di picco nello stato di interdizione non inferiore a 600 V e una corrente nello stato di conduzione non superiore a 70 mA.

Sia il TLP267J che il TLP268J sono progettati per temperature di lavoro comprese tra -40 °C e 100 °C. Sono inoltre molto facili da utilizzare, poiché supportano il montaggio con saldatura a rifusione, in conformità ai nuovi standard JEDEC.

www.toshiba-components.com