Toshiba_Embedded

Durante i tre giorni della manifestazione tedesca, Toshiba Electronics Europe (TEE) ha annunciato una serie di nuovi prodotti per il mondo industriale e per quello consumer. 

Memorie BENAND SLC  a 24 nm da 8 Gb

Toshiba_Benand

La disponibilità delle nuove memorie BENAND a singolo livello (SLC) con capacità di 8 Gb permette ai costruttori di sfruttare il più recente processo produttivo a 24 nm in sistemi che furono originariamente progettati per utilizzare le memorie NAND a 4x nm, estendendo la vita commerciale di prodotti elettronici di largo consumo, dispositivi multimediali, contatori elettronici, sistemi di illuminazione intelligenti e applicazioni industriali.

Le memorie BENAND rimuovono il carico di lavoro necessario a gestire la correzione degli errori dal processore host e permettono ai progettisti di poter sfruttare le avanzate tecnologie flash NAND di ultima generazione. Per garantire una migrazione semplicissima, le memorie BENAND sono state progettate per offrire le stesse caratteristiche delle tradizionali memorie NAND SLC a 4x nm in termini di dimensioni di pagina e blocco, dimensioni dell’area libera (spare size), istruzioni di comando, interfaccia e contenitore.

Il prezzo delle memorie flash NAND realizzate con processi tecnologici più avanzati si riduce, ma diventando le singole celle più piccole, aumentano le potenziali vulnerabilità dovute allo stress creato dalle operazioni di scrittura e cancellazione. Ciò richiede l’adozione di tecniche di correzione degli errori più complesse per mantenere un livello di affidabilità adeguato; ad esempio, le memorie NAND SLC a 4x nm a bassa densità richiedono un codice ECC a 1 bit, le memorie NAND SLC a 3x nm un codice ECC a 4 bit, mentre le memorie NAND SLC a 2x nm richiedono un codice ECC a 8 bit.

Il meccanismo di correzione degli errori è stato tradizionalmente realizzato tramite il controllore host esterno, il che spesso rendeva lungo e difficile il passaggio a una generazione successiva e più economica di memorie NAND, in quanto il controllore andava cambiato per gestire un diverso meccanismo di rivelazione e correzione degli errori. Invece, le memorie della serie BENAND cambiano completamente le carte in tavola, spostando la funzione di correzione degli errori direttamente all’interno del chip della memoria NAND. In tal modo, anche i tradizionali controllori possono sfruttare le tecnologie di memoria più recenti e mantenere l’elevato livello di affidabilità offerto della NAND SLC riducendo il costo complessivo del sistema.

L’introduzione del modello da 8 Gb estende l’offerta di dispositivi BENAND da 1 Gb a 8 Gb, che sono  disponibili in contenitori TSOP e BGA e gamme di temperature di funzionamento adatte alle applicazioni domestiche e industriali.  

TZ5000, la più recente aggiunta alla famiglia di prodotti ApP Lite™ 

Toshiba32GB

Rappresenta la nuova gamma di processori applicativi che integrano il trattamento del segnale in banda base in formato IEEE802.11ac – lo standard per realizzare reti LAN wireless ad alta velocità – e la memoria flash di tipo NAND. La serie TZ5000 rappresenta la più recente aggiunta alla famiglia di prodotti ApP Lite™ di Toshiba, che risulta particolarmente indicata per realizzare applicazioni che spaziano dai decodificatori, sintonizzatori e media box per l’erogazione di servizi multimediali via internet (OTT: Over The Top1 ) fino ai dispositivi indossabili, i cartelloni pubblicitari elettronici e i dispositivi di tipo thin client 2.

Sempre più spesso l’erogazione di servizi video e audio via internet richiede che i decodificatori o dispositivi simili per le ricezione siano in grado distribuire poi i contenuti a diversi PC e smartphone attraverso una LAN wireless. La serie di processori applicativi TZ5000 integrano le funzionalità necessarie per collegarsi a una LAN wireless e per distribuire contenuti video ad alta qualità, nonché la capacità di memoria flash NAND richiesta per registrare i programmi preferiti dagli utenti e per archiviare grandi quantità di dati come cache. Ciò riduce il numero e lo spazio occupato da circuiti integrati esterni, contribuendo a ridurre le dimensioni complessive delle apparecchiature.

La nuova serie di prodotti sfrutta anche particolari tecniche di progettazione che riducono i consumi elettrici e il calore generato durante l’elaborazione di applicazioni multimediali, come quelle basate sul protocollo HTML5, che solitamente impegnano intensamente la CPU.

I dispositivi TZ5000MBG e TZ5001MBG sono basati sul nucleo di elaborazione dual-core ARM® Cortex®-A9 MPCore, affiancato dal motore di elaborazione multimediale NEON™ funzionante fino a 1,2 GHz. Un blocco integrato per l’elaborazione dei segnali in banda base a standard IEEE802.11a/b/g/n/ac con ricetrasmissione parallela MIMO 2×2 (Ensigma™ C4500) realizza il collegamento wireless a banda larga con dispositivi host, mentre un blocco di memoria NAND MLC integrata da 32 Gbit e un controllore di memoria dedicato facilitano l’avviamento rapido del software (ad esempio il sistema operativo) e l’accesso ai dati ad alta velocità. Inoltre, poiché l’area di programma è inserita direttamente all’interno dello stesso contenitore, i processori rimangono protetti dal rischio di falsificazione dei dati e da tentativi di attacco da parte di hacker. Il dispositivo TZ5001MBG offre anche un’ulteriore funzionalità di sicurezza tramite un sistema di controllo sicuro della procedura di avviamento (Secure Boot System Control).

Ciascun processore integra una GPU PowerVR™ SGX540, una VPU PowerVR VXD395 e un motore grafico che supporta il formato da 1080 pixel a 60 fps. Questo motore di elaborazione grafica incorpora un decodificatore multiformato con funzionalità di rotazione, cambio scala e composizione delle immagini. I collegamenti di I/O ad alta velocità sono realizzati tramite le interfacce DDR3/3L/LP-DDR3, USB OTG, SDIO, HDMI®, MIPI®, CSI e DSI.

La disponibilità dei primi campioni dei nuovi processori è prevista per il prossimo mese di maggio, mentre l’avvio della produzione in grande serie è previsto per settembre 2014. 

Circuito integrato Bluetooth® a basso consumo per dispositivi intelligenti

ToshibaSR

Ideale per realizzare collegamenti Bluetooth® conformi allo standard BLE (Bluetooth Low Energy), il nuovo circuito integrato TC35667FTG troverà applicazione in vari dispositivi intelligenti indossabili o per applicazioni medicali, sensori, accessori per smartphone, telecomandi e giocattoli.

Il numero di dispositivi intelligenti Bluetooth compatibili con il sistema di comunicazione Bluetooth LE sta crescendo notevolmente in numerosi settori applicativi. Il nuovo circuito integrato adotta un originale sistema di alimentazione a bassissimo consumo, il quale comprende un convertitore DC-DC molto efficiente che riduce l’assorbimento di corrente di picco sotto i 6 mA e la corrente assorbita nello stato di riposo a meno di 100 nA.

Il dispositivo TC35667FTG integra anche un processore ARM®, che permette di scaricare ed eseguire i programmi applicativi dei clienti memorizzati su EEPROM. Supporta anche la personalizzazione degli applicativi eliminando la necessità di utilizzare un microcontrollore esterno. La sensibilità del ricevitore è di -91 dBm, mentre la potenza di uscita del trasmettitore può essere regolata da 0 dBm a -20 dBm in passi di 4 dB.

Inserito in contenitore QFN40 da 6 mm x 6 mm con passo di 0,5 mm, questo circuito integrato a bassa potenza faciliterà l’adozione delle comunicazioni Bluetooth nei dispositivi di piccole dimensioni contribuendo ad allungare la durata della batteria. Il circuito integrato supporta le funzionalità server e client definite nelle specifiche GATT (Generic Attribute Profile).

Toshiba espanderà questa famiglia di dispositivi con altri modelli adatti a supportare le esigenze specifiche dei dispositivi Bluetooth intelligenti destinati al settore automobilistico.

 www.toshiba-components.com