PIC16F170

Microchip annuncia la famiglia  PIC16(L)F170X e PIC16(L)F171X di microcontroller (MCU) 8-bit, che combinano un nutrito set di  analogiche intelligenti e periferiche core independent, con un posizionamento di prezzo molto appetibile e tecnologia eXtreme Low Power (XLP).  Disponibili in package 14-, 20-, 28-, e 40/44-pin, gli 11 elementi della famiglia di MCU  PIC16F170X/171X integrano due Op Amp per pilotare loop di controllo analogici, amplificazione di sensori e basic signal conditioning, e al contempo riducono i costi di sistema e lo spazio sulla scheda.  Questi nuovi dispositivi offrono anche Zero Cross Detect (ZCD) integrato per semplificare il controllo TRIAC e minimizzare l’EMI causato da transienti di commutazione.  Inoltre, si tratta dei primi MCU PIC16 con Peripheral Pin Select, una funzionalità di pin-mapping che offre ai progettisti la flessibilità  di stabilire il pin-out di molte funzioni periferiche. I PIC16F170X/171X  sono MCU  general-purpose  ideali per un’ampia gamma di applicazioni, come elettrodomestici, utensili alimentati e rasoi elettrici, prodotti medicali portatili ivi compresi misuratori di pressione arteriosa, glucometri sanguigni e contapassi; ma anche illuminazione a LED, carica batterie, alimentatori e applicazioni di controllo motori.

Principali caratteristiche:

  • I micro  PIC16F170X/171X riducono la complessità di progettazione ed i costi BOM di sistema con op amp integrati, zero crossing detect , e peripheral pin select
  • Le Core Independent Peripheral (CIP) gestiscono compiti senza la necessità di codice o supervisione dalla CPU:
    Configurable Logic Cell (CLC), Complementary Output Generator (COG) e Numerically Controlled Oscillator (NCO)
  • Tecnologia eXtreme Low Power (XLP) per prolungare l’efficacia delle batterie attraverso una vasta gamma di applicazioni

La famiglia PIC16F170X/171X  dispone di Core Independent Peripheral (CIP), cosi come di Configurable Logic Cell (CLC), Complementary Output Generator (COG) e Numerically Controlled Oscillator (NCO).  Queste periferiche “autosufficienti” portano le prestazioni dei MCU  8-bit PIC® a nuovi e più elevati livelli, dato che sono progettati per gestire funzioni senza la necessità di codice o di supervisione alcuna da parte della CPU che ne controlli il funzionamento. Come risultato, questo semplifica l’implementazione di complessi sistemi di controllo e offre ai progettisti la flessibilità necessaria per innovare.      

La periferica CLC consente ai progettisti di creare logiche personalizzate e interconnessioni specifiche alla loro applicazione, riducendo in questo modo i componenti esterni, risparmiando spazio codice e aggiungendo funzionalità. La periferica COG è un potente generatore di forme d’onda che può generare forme d’onda complementari con un controllo fine sui parametri chiave, come phase, dead-band, blanking, condizioni di spegnimento di emergenza e strategie di recupero da errori.  Fornisce una soluzione efficace ed economica risparmiando sia spazio su scheda che i costi dei componenti, per esempio, nel controllo FET in driver  half– e full-bridge per applicazioni di controllo e conversione di potenza. L’NCO è un generatore lineare di frequenza di precisione programmabile, nell’intervallo tra <1 Hz a 500 kHz+.  Offre un passo in avanti nelle prestazioni e, al contempo, semplifica schemi che richiedano un preciso controllo lineare della frequenza, come controllo dell’illuminazione, generatori di toni, circuiti di sintonizzazione radio e reattori elettronici per lampade fluorescenti.  

I nuovi MCU vantano fino a 28 KB di memoria di programma Flash self-read/write, fino a  2 KB di RAM, un ADC 10-bit, un DAC 5-/8-bit, moduli PWM capture-compare, moduli PWM 10-bit stand-alone  e comparatori ad alta velocità ( risposta tipica 60 ns), oltre a periferiche EUSART, I2C e SPI.  Sfruttano la tecnologia XLP per correnti  active e sleep tipiche di soli 35 µA/MHz e 30 nA, rispettivamente, contribuendo a prolungare la vita delle batterie e ridurre il consumo di corrente in standby.

La famiglia PIC16F170X/171X è supportata dalla suite standard Microchip di primissimo livello di tool di sviluppo, che includono PICkit 3 (PG164130), MPLAB® ICD 3 (DV164035), PICkit 3 Low Pin Count Demo Board (DM164130-9), PICDEM Lab Development Kit (DM163045), e PICDEM 2 Plus (DM163022-1). L’MPLAB Code Configurator è un tool gratuito che genera codice C senza alcun problema, di facile comprensione,  che sia inserito in un progetto.  Supporta correntemente il PIC16F1704/08, ed è previsto che supporti in Aprile anche il  PIC16F1713/16, con tutti i restanti MCU di questa famiglia subito dopo.

www.microchip.com