Hover...

Lo skater statunitense Tony Hawk ha testato Hendo, il primo hoverboard realmente funzionante, progettato e sviluppato dalla startup americana Arx Pax.

L’hoverboard in questione pesa circa 40 chilogrammi e riesce ad alzarsi da terra solo di pochi centimetri.  Restare in equilibrio sullo skate volante non è facile, come dimostrato dallo stesso Hawk, che ha avuto molti problemi a restare in equilibrio sul mezzo.

Ecco il video:

Il costo di Hendo è di 10 mila dollari e con questa cifra è stato messo in vendita su Kickstarter con ottimi riscontri, visto che i 10 modelli di skateboard fluttuanti venduti sono stati acquistati immediatamente. Certo ci sarebbe da chiedersi chi possano essere in realtà gli acquirenti dell’hoverboard (oltre ovviamente ai fans della trilogia di Ritorno al Futuro), dato che per utilizzarlo servirebbe un pavimento metallico.

L’hoverboard è dotato di  motori a forma di disco che generano un campo magnetico, che si oppone alla superficie permettendo all’oggetto, su cui viene installato il motore, di levitare. Il creatore del primo hoverboard Greg Henderson ha spiegato come la levitazione magnetica oltre ad essere stata impiegata ad esempio per i treni, potrebbe rivelarsi utilissima in futuro anche per assemblare edifici in maniera maggiormente rapida e veloce di oggi, assemblando il tutto proprio grazie alla levitazione magnetica, anche se al momento siamo ancora nel campo delle utopie.

Fonte: Hendo Hover