rob

Si chiama ‘henn-na’, il primo hotel che sarà gestito da robot umanoidi, capaci di accogliere gli ospiti. Le prime stanze dell’albergo, situato all’interno di un parco tematico, che avrà sede a Nagasaki apriranno a luglio. I dieci robot umanoidi impiegati nell’hotel hanno sembianze umane, sorridono, parlano, hanno un’ampia gestualità e svolgeranno diverse tipologie di lavori: receptionist, portinai, addetti alle pulizie, guardarobieri.

A svilupparli è stata l’università di Osaka, in collaborazione con Kokoro, azienda, che si occupa di robotica e che dal 2003 produce robot con un aspetto molto simile a quello degli esseri umani.

Grazie all’impiego dei robot, che sono in grado di parlare diverse lingue, si otterranno grandi risparmi sul personale. Per prenotare una stanza nell’albergo basterà pagare un costo molto basso rispetto agli standard nipponici, ossia cinquanta euro. Ad incidere su tale risparmio incide, in maniera decisiva indubbiamente, anche il fatto di poter impiegare strumenti tecnologici avanzati oltre ad un sistema di illuminazione completamente a Led.

Al momento Kokoro ha presentato tre modelli di actroidi: l’Actroid-DER1, DER2 e DER3, realizzati su un meccanismo di base denominato “sistema di pressione pneumatica”, che impiega l’aria compressa come mezzo per fornire energia.

Fonte: Kokoro