solar as

In Olanda saranno costruite barriere antirumore capaci di ridurre i livelli di inquinamento acustico, producendo  energia pulita. A ideare il progetto l’Università della Tecnologia di Eindhoven,  che ha intenzione di rendere le barriere antirumore presenti comunemente su strade e autostrade come una fonte efficiente di energia pulita.

I concentratori solari luminescenti (LSC – luminesc.ent solar concentrators), sviluppati da Michael Debijem, del Dipartimento di Ingegneria Chimica e Chimica, ricevono la luce e la spediscono ai lati dei pannelli dove sono allocate le celle fotovoltaiche che sfruttano la luce solare per produrre elettricità. I test del progetto dureranno un anno con due barriere antirumore coperte dai concentratori solari luminescenti e dai pannelli semi-trasparenti dove sono poste le celle solari.

Tra gli scopi del test, programmato nell’autostrada A2 di Den Bosch c’è la misurazione della fattibilità del progetto in termini economici e tecnici. “Grazie al mix di colori, gli LSC sono visivamente molto attraenti e ciò li rende ideali per l’utilizzo in molte situazioni diverse” spiega Debijem.

In un chilometro di barriere antirumore (secondo le prime stime dei ricercatori) si potrà generare abbastanza elettricità da soddisfare il fabbisogno di 50 famiglie.

Fonte: Università della Tecnologia di Eindhoven