onde

Al largo delle coste del New Jersey, la Ocean Power Technologies (OPT), società statunitense, ha istallato e attivato PowerBuoy 40, una turbina idrocinetica che pesa 130 tonnellate e ha una potenza di 40 kW.

Il dispositivo è situato a 30 miglia nautiche a sud-est della New York Harbor ad una profondità superiore ai 45 metri.

La struttura è dotata di un dispositivo che si alza e si abbassa con l’ausilio del movimento delle onde e aziona un generatore elettrico collegato a cavi sottomarini che trasportano l’elettricità sulla terraferma.

Le boe PB40 sono controllate da un sistema computerizzato “smart”  che consente di farle adattare alle diverse condizioni delle onde e di monitorare la turbina raccogliendo dati fondamentali.

Le boe incorporano una tensione elevata di generazione, distribuzione e gestione dell’energia elettrica e un sistema di accumulo energetico avanzato progettato per applicazioni offshore.

Il design innovativo di PowerBuoy 40 consente all’azienda di ridurre in maniera sostanziale i costi dell’impianto.
“Il nostro obiettivo  è quello di portare soluzioni di alimentazione in mare aperto affidabili e convenienti per i mercati”, ha spiegato George H. Kirby, Presidente e Chief Executive Officer di OPT.

Fonte: Ocean Power Technologies