delin g

In Cina sorgerà entro due anni il più grande impianto solare termodinamico, precisamente nel deserto dei Gobi, nella provincia di Quinghai.

La nuova centrale, Delingha, si estenderà infatti su oltre 25 km2 e sarà composta da sei enormi torri solari su cui centinaia di eliostati concentreranno i raggi luminosi.

L’impianto fornirà energia elettrica a più di un milione di famiglie della provincia del Quinghai e avrà una potenza di picco di 200 MW.

“Grazie ad un sistema di accumulo di calore, l’impianto  è in grado di lavorare alla massima efficienza per 15 ore,  garantendo una produzione di energia continua e stabile”, ha affermato Wu Longyi,  esponente di spicco dell’azienda che lavora al progetto, che dovrebbe concludersi entro la fine del 2017, generando tra i 500 e i mille nuovi posti di lavoro.

La nuova centrale, Delingha, nascerà dalla joint venture tra l’azienda cinese Shanghai Electric Group e l’americana BrightSource Energy.

Secondo le previsioni l’impianto potrà eliminare 4,26 milioni di tonnellate di carbone all’anno, riducendo le emissioni di 896mila tonnellate di CO2.

Fonte: BrightSource Energy