elettr

I ricercatori dell’Università di Cambridge hanno realizzato un nuovo prototipo di batteria litio-aria dalla densità energetica molto elevata, capace di sostenere duemila ricariche, con un’efficienza energetica del 90%.

Tale tipologia di batterie potrebbe offrire una densità energetica capace di assimilare in futuro l’autonomia elettrica a quella del diesel, consentendo ad una vettura di percorrere 650 chilometri con una sola carica a un quinto del costo di oggi e ad un peso minore.

I ricercatori di Cambridge hanno impiegato un elettrodo di grafene molto poroso, sfruttando l’idrossido di litio al posto del perossido e utilizzando lo ioduro di litio come mediatore, ottenendo come risultato una batteria più stabile ed efficiente.

Secondo le previsioni serviranno circa dieci anni per avere una soluzione litio-aria commercializzabile. La tecnologia, che per ora funziona solo con ossigeno puro, è stata già brevettata e sarà venduta attraverso la divisione commerciale dell’Università.

Fonte: Università di Cambridge