Nadine

Nadine è il robot umanoide che ha preso servizio come receptionist alla Nanyang Technological University di Singapore.

L’umanoide, specializzato nell’accoglienza, è stato progettato con le sembianze della sua ideatrice, Nadia Thalmann.

Nadine ha una propria personalità e uno stato d’animo che muta a seconda delle conversazioni con gli esseri umani e ricorda anche dopo tanto tempo i nomi e gli argomenti di discussione intrapresi con le diverse persone con cui ha interagito.

Potrà essere impiegata in futuro come segretaria, baby sitter o assistente per anziani.

Nadine è stata presentata dalla Nanyang Technological University (Ntu) di Singapore e funziona grazie a un software speciale non dissimile da Siri.

“Con l’invecchiamento della popolazione, i robot sociali potrebbero essere utilizzati per diventare compagni personali per bambini e persone anziane a casa, e potrebbero addirittura fungere da piattaforma per i servizi della sanità in futuro”, ha spiegato Nadia Thalmann.

Fonte: NTU