nEUROn

Per la prima volta nella storia dell’aeronautica un velivolo da combattimento a pilotaggio remoto (APR) – il dimostratore europeo nEUROn – ha effettuato un volo durante una manifestazione pubblica. Non solo: il velivolo ha effettuato una serie di evoluzioni in formazione con altri due aerei, un caccia Rafale e un jet executive Falcon 8X. È successo durante un raduno dell’aria a Istres organizzato da Dassault Aviation e dall’aeronautica militare francese.

Dopo il decollo, l’nEUROn è stato raggiunto dal Rafale e dal Falcon 8X: i tre aerei hanno volato in formazione ad una altitudine di 150 metri sopra la pista di Istres a 350 chilometri all’ora e a poche centinaia di metri dagli spettatori. Il volo in formazione in uno spazio aereo limitato rappresenta un grande successo, sia tecnico che per quanto riguarda l’abilità di volo.

Il volo in formazione è un risultato che può essere raggiunto solamente con tecnologie e competenze di grande livello. Questo risultato contribuisce anche a celebrare il centenario della nostra società che dal 1916 progetta e costruisce aerei civili e militari.” ha dichiarato Eric Trappier, CEO di Dassault Aviation.

Il team del progetto nEUROn è il primo, al di fuori degli Stati Uniti  ad aver progettato, costruito e fatto volare un velivolo da combattimento senza pilota (oltretutto uno stealth, un aereo invisibile ai radar), e realizzato un completo programma di test in ambito operativo, compreso il lancio di un missile in piena velocità.

www.dassault-aviation.com/