DRONITALY

Dopo due edizioni a Milano, Dronitaly 2016 sceglie Modena e il suo quartiere fieristico per offrire una fiera più grande rivolta a un pubblico più ampio e composito. Droni Pro e Fun saranno insieme nell’edizione 2016, che si svolgerà con una formula innovativa che vedrà affiancate l’area PRO, dedicata agli utilizzi professionali con le aziende protagoniste del settore e un programma convegnistico di eccellenza, e l’area FUN, che accoglierà l’ARENA, un avvincente circuito di FPV Racing, un’area espositiva dedicata agli hobbisti e agli appassionati e iniziative speciali fra cui spiccheranno IL VIVAIO, dedicato alle scuole e ai più piccoli, e LA FUCINA per sviluppatori, maker e agli istituti tecnici superiori.

Il nuovo pay-off della manifestazione, The Pro&Fun Drone Show, sintetizza il progetto, che unisce due componenti del mondo dei droni caratterizzate da contaminazioni reciproche e accomunate dalla passione per l’innovazione tecnologica e per il volo. I piccoli droni da gara, oltre a essere modelli per lo sport, sono un campo di sperimentazione di mezzi che, data la natura stessa dei contest, devono essere molto performanti e che, come nelle gare automobilistiche e motociclistiche, possono poi diventare degli “standard”.

Un trait d’union particolarmente rilevante considerando che i droni con peso inferiore ai 300gr godono, ad oggi, di una regolamentazione meno restrittiva per l’utilizzo professionale e sono la categoria verso cui diversi operatori si sono già orientati per far crescere il loro business.

L’area PRO, il cuore B2B di Dronitaly, sarà collocata nel Padiglione C (3.000 m²) e accoglierà sia l’esposizione di mezzi e servizi professionali sia un programma convegnistico di eccellenza che farà il punto sulla ricerca e sulle applicazioni e offrirà esempi concreti e spunti pratici a sia agli specialisti che a potenziali utilizzatori di droni e/o i servizi offerti dagli operatori specializzati, nella quotidianità del proprio lavoro. L’attenzione sarà rivolta soprattutto all’impiego dei droni per l’agricoltura, la sicurezza, le ispezioni edilizie e tecniche che, con l’introduzione della categoria sotto i 300gr, vedranno un aumento della presenza dei mezzi senza pilota.

Verrà anche riproposta la tavola rotonda “L’impiego dei droni nelle grandi aziende italiane”, con la partecipazione di nuovi importanti player nazionali. Spazio anche ai workshop e alle presentazioni delle aziende espositrici, che potranno presentare prodotti, servizi e novità nelle due sale allestite all’interno del padiglione, e agli incontri One2One.

Nell’area FUN, collocata nel Padiglione A (7.500 m²) sarà allestita L’ARENA, il più grande circuito di FPV Racing d’Italia dove si svolgeranno i contest e le prove di volo. Nella stessa area saranno presenti gli stand di produttori e distributori di droni hobbistici o per uso sportivo (presso cui sarà possibile acquistare droni e componenti).

Infine verranno allestiti LA FUCINA, un’area dove sviluppatori, maker e scuole superiori potranno presentare i propri progetti creando loro droni dal vivo, e IL VIVAIO uno spazio animato da attività didattiche dedicate ai più piccoli, perché i più giovani vanno infatti sensibilizzati sul rispetto delle regole e su quanto sia importante volare in sicurezza: l’educazione degli utenti è, insieme alla formazione dei professionisti, la strada necessaria per minimizzare gli incidenti, evitare le collisioni con gli aerei e i voli in zone interdette.

Le aree FUN e PRO avranno biglietti e ingressi differenziati. Dronitaly 2016 sarà anche l’occasione per entrare in contatto diretto con i migliori produttori e fornitori di servizi, per cogliere i trend di mercato e avere una visione a 360° del settore, delle applicazioni e delle opportunità, di lavoro e divertimento.

www.dronitaly.it