fete-des-lumieres-ponte

Anche quest’anno a Lione, durante il fine settimana dedicato alla festa dell’Immacolata, la tecnologia farà da sfondo ad una delle più sentite feste religiose di Francia, con strade, monumenti e piazze che al calar della notte acquistano ulteriore fascino grazie alle luci sapientemente disposte da architetti e designer.

Ė la Fête des Lumières, che dal 1999 si svolge a Lione, la città dei fratelli Lumière, patrimonio Mondiale dell’Umanità. Nei tre giorni della festa (da giovedì 8 a sabato 10) più di due milioni di visitatori sfidano il freddo per ammirare chiese e monumenti e per partecipare ad una festa religiosa nata l’8 dicembre 1852 con l’inaugurazione della statua della Madonna sulla Basilica di Fourvière, con i lionesi che per illuminare la notte accesero migliaia di candele che posarono sui davanzali. La Madonna è venerata dal 1643, quando evitò che la peste si diffondesse nella città. Da allora, ogni anno i fedeli salgono in processione verso la collina dove si trova la basilica ed accendono migliaia di piccole luci.

Pur continuando a rispettare questa tradizione secolare, il festival si è trasformato in un evento urbano straordinario, con la città che diventa un laboratorio a cielo aperto con artisti provenienti da tutto il mondo, spettacoli e giochi di luce che creano magie uniche.

Da questa tradizione, su iniziativa del Comune di Lione, nel 2002 è nata LUCI (Lighting Urban Community International), una rete internazionale di città che dà particolare risalto all’illuminazione urbana. La rete riunisce 65 comuni in 6 continenti, impegnati ad utilizzare la luce come strumento per lo sviluppo urbano sostenibile. Essa comprende anche 40 professionisti ed aziende dell’illuminazione. Attraverso l’organizzazione di eventi e conferenze internazionali, e il suo coinvolgimento in vari progetti di illuminazione e di ricerca, LUCI crea spazi per lo scambio di conoscenze e buone pratiche nel campo dell’illuminazione urbana sostenibile.

Uno degli eventi sostenuti da LUCI è il Forum LED Europe che si svolge per l’ottava volta a Lione durante gli stessi giorni della Fête des Lumières (8 e 9 dicembre), una piattaforma unica per le informazioni, lo scambio, il networking e lo sviluppo del business per tutti i professionisti della luce e gli utenti finali. Quest’anno saranno presenti circa 120 espositori e sono previsti oltre 3.000 visitatori professionali.

www.forumled.com