STMicroelectronics ha annunciato l’ampliamento della propria famiglia di microcontrollori sicuri (SE) STSAFE con l’aggiunta di una potente soluzione plug-and-play che offre funzioni di sicurezza avanzatissime ai dispositivi collegati alla rete geografica a basso consumo (LPWAN) Sigfox. 

STMicroelectronics con Sigfox estende ai produttori di sistemi industriali e di elettronica di consumo l’offerta di soluzioni plug-and-play per la sicurezza dell’IoT.

Il nuovo microcontrollore sicuro STSAFE-A1SX è basato su una tecnologia SE a prova di manomissione, certificata secondo i Common Criteria EAL5+ in grado di accrescere l’integrità e la confidenzialità delle trasmissioni da e verso il dispositivo IoT utilizzando la rete Sigfox. SE esegue un’applicazione sicura ed ottimizzata che unisce la consolidata esperienza di ST nella sicurezza elettronica per applicazioni bancarie, e-commerce e identità elettronica certificata, all’esperienza di Sigfox nelle reti e nelle comunicazioni di dati per il settore emergente dell’IoT.

STSAFE-A1SX è una piccola ed economica soluzione sicura, un circuito integrato che si collega al microcontrollore del modulo o dell’applicazione IoT tramite connessione I2C. I chip vengono resi fruibili presso il centro di ST grazie ad una personalizzazione sicura in cui sono inseriti un identificatore unico e le chiavi di codifica che permettono il collegamento sicuro, plug-and-play, al cloud Sigfox, e ne garantiscono un’ulteriore sicurezza sulla confidenzialità e integrità dello scambio dei dati. L’elemento sicuro STSAFE-A1SX genera o verifica la sequenza che comprova la sua integrità, oltre a fornire opzionalmente la codifica o decodifica dei frame dei messaggi inviati o ricevuti (uplink o downlink). Le chiavi e altre informazioni segrete vengono sempre protette all’interno dell’elemento sicuro durante la produzione e per tutta la vita del dispositivo.

Implementando i servizi di sicurezza Sigfox all’interno del nostro STSAFE-A1SX, ancora più sicuro e a prova di manomissione, supportiamo i produttori di sistemi Sigfox Ready e i fornitori di applicazioni Sigfox nella realizzazione di meccanismi di sicurezza avanzatissimi e completi, end-to-end,” ha affermato Laurent Degauque, Direttore Marketing Microcontrollori Sicuri, Gruppo Microcontrollori e CI Digitali, STMicroelectronics. “Il dispositivo STSAFE-A1SX rende robusta e semplice la sicurezza della rete Sigfox. I nostri clienti devono semplicemente collegare questo elemento sicuro al loro microcontrollore generico, per esempio l’STM32, e concentrarsi sullo sviluppo della propria applicazione.”

Oggi è più importante che mai valutare e pianificare l’architettura di sicurezza fin dalle prime fasi della progettazione e sviluppo di una soluzione IoT,” ha affermato Laetitia Jay, CMO di Sigfox. “Lavorare a stretto contatto con STMicroelectronics è stato fondamentale per offrire al nostro ecosistema di partner e clienti una sicurezza avanzatissima, certificata e a prova di manomissione. L’integrazione dell’elemento sicuro di ST con le librerie Sigfox, con l’STM32 e il ricetrasmettitore S2-LP sub-1GHz offre una soluzione immediatamente pronta per l’uso, a bassissimo consumo e alte prestazioni che fa fare un notevole passo avanti alla sicurezza end-to-end nelle applicazioni IoT e Sensor-to-Cloud.”

Come altri componenti della famiglia STSAFE, anche STSAFE-A1SX è corredato da un ecosistema completo di strumenti software per accelerare l’adozione da parte di sviluppatori con o senza esperienza precedente nella progettazione di sistemi sicuri. Il chip è disponibile su schede di espansione direttamente compatibili con il diffuso STM32 Open Development Environment. Con l’aggiunta del ricetrasmettitore ST S2-LP sub-1GHz e dell’STM32, ST offre un progetto di riferimento completo di un dispositivo Sigfox Ready:

  • NUCLEO-L053R8, una scheda di sviluppo STM32 Nucleo-64 con microcontrollore STM32L053R8
  • Kit di sviluppo STEVAL-FKI868V1 sub-1GHz che comprende un micro a basso consumo STM32L per controllare il ricetrasmettitore S2-LP sub-1GHz e l’ST-LINK/V2-1 debugger/programmatore per l’aggiornamento del firmware.
  • STSAFE-A1SX

L’inizio della produzione dell’elemento sicuro STSAFE-A1SX è previsto per il mese di maggio 2017 nei formati SO8N da 4×5 mm e UFDFPN8 da 2×3 mm.

www.st.com