Quest’anno NIWeek cambia data: l’annuale Conferenza organizzata da National Instruments si svolgerà infatti dal 22 al 25 maggio 2017, anziché durante i primi giorni di agosto, come consuetudine.

Anche questo un piccolo segno di qualcosa che sta cambiando all’interno della multinazionale texana dopo il ritiro del Dr Truchard, fondatore e CEO della società? A scorrere il programma sembrerebbe di no, anche se qualcosa di nuovo sembra trasparire dall’annuncio riguardante il prodotto di punta di NI, ovvero LabVIEW, il software grafico specificamente studiato per semplificare e rendere più veloci le applicazioni in ambito test, misura e controllo. Dopo le molte migliorie introdotte l’anno scorso, l’annuncio di NI lascia intendere un intervento ancora più importante su questo prodotto: di che natura lo scopriremo durante la keynote del 23 di maggio.

Per il resto la Conferenza si articola in maniera tradizionale con oltre 230 sessioni tecniche, decine di demo, case history, tavole rotonde, testimonianze di Clienti e Partner e sessioni accademiche, tutte attività che hanno l’ambizione di ispirare e coinvolgere il maggior numero possibile di utilizzatori di prodotti NI, rendendo più semplice e più veloce il loro lavoro quotidiano, ottimizzando l’efficienza e le prestazioni.

Ad NIWeek è anche possibile scoprire le tendenze emergenti in ambito industriale e scientifico grazie alle keynote e alle presentazioni di illustri ricercatori impegnati nello sviluppo delle tecnologie di frontiera, dal 5 G ai veicoli a guida autonoma, alle macchine intelligenti. Nell’area espositiva 125 aziende presenteranno le applicazioni realizzare nei campi più vari, con i prodotti di National Instruments.

Ad Austin, Texas, dal 22 al 25 maggio 2017.

http://niweek.ni.com