L’aereo acrobatico Extra 330LE, alimentato da un sistema di propulsione Siemens, ha segnato due nuovi record di velocità. Presso il campo d’aviazione Dinslaken Schwarze Heide in Germania, l’aeroplano elettrico ha raggiunto una velocità massima di circa 337,5 chilometri all’ora (km/h) su una distanza di tre chilometri. La velocità raggiunta dal pilota Walter, Extra è stato di 13,48 km/h più veloce rispetto al precedente record raggiunto dal pilota americano William M. Yates nel 2013. La Federazione sportiva internazionale degli sport dell’aria (FAI) ha riconosciuto ufficialmente il volo record nella categoria “Aeroplani elettrici con un peso al decollo inferiore a 1.000 chilogrammi”. Inoltre l’aereo ha segnato un nuovo record mondiale FAI anche nella categoria “al di sopra di 1.000 chilogrammi”: in una configurazione leggermente modificata con un peso complessivo superiore alla tonnellata, il pilota collaudatore Walter Kampsmann ha volato con l’aeroplano alimentato elettricamente alla velocità di 342,86 km/h.

Due settimane prima, Extra 330LE ha ottenuto un altro importante risultato diventando il primo velivolo elettrico al mondo a trainare un aliante in cielo. Nell’aerotraino avvenuto quasi in assenza di rumore eseguito dal pilota Walter, Extra ha trasportato un aliante tipo LS8-neo fino a un’altezza di 600 metri in soli 76 secondi. “Questo aerotraino fornisce un’ulteriore prova delle capacità prestazionali del nostro motore da record,” ha dichiarato Frank Anton, a capo di eAircraft presso l’unità di venture capital next47 di Siemens. “Appena sei unità di propulsione come questa sarebbero sufficienti per alimentare un tipico aeroplano ibrido-elettrico a 19 posti.”

Il nuovo sistema di propulsione di Siemens ha completato il suo primo volo nel mese di luglio 2016. Inoltre, il motore elettrico leggero per velivoli ha già definito un record mondiale per il suo rapporto peso-potenza: pesando solo 50 chilogrammi è in grado di erogare una potenza elettrica costante di 260 kilowatt, cinque volte di più rispetto ai sistemi di propulsione comparabili.

L’aereo Extra 330LE, con un peso di circa 1.000 chilogrammi, è un vero e proprio banco di prova per il nuovo sistema di propulsione. Essendo un aereo acrobatico, si presta bene per spingere la componentistica ai limiti di sollecitazione, per testarli e migliorarli.

Attualmente, non è pianificata la produzione in serie di questo aeroplano elettrico. Siemens sta contribuendo allo sviluppo di questa tecnologia in virtù del progetto congiunto con Airbus nell’ambito del volo alimentato elettricamente. In questo rapporto, le due società hanno firmato un accordo di collaborazione nel mese di aprile 2016. I sistemi di propulsione elettrici sono scalabili e Siemens e Airbus intendono sviluppare aeroplani regionali ibridi-elettrici sulla base di questo motore da record. “Entro il 2030, ci aspettiamo di vedere i primi velivoli in grado di trasportare fino a 100 passeggeri per una distanza di circa 1.000 chilometri,” ha spiegato Anton.

Siemens è determinata a sviluppare sistemi di propulsione ibridi elettrici per velivoli che costituiranno una futura area di business.

www.siemens.it